Samsung Galaxy Note 8: cambiano le politiche di aggiornamento per la sicurezza

Tommaso Lenci
6 Ott 2020

Samsung ha cambiato le politiche di aggiornamento delle patch di sicurezza relative all’ex top di gamma Galaxy Note 8: non saranno più mensili.

Galaxy Note 8 aggiornamenti trimestrali

A maggio di quest’anno Samsung aveva comunicato tramite il proprio sito ufficiale che la gamma Galaxy S8 non avrebbe più ricevuto gli aggiornamenti mensili di sicurezza.

Samsung Galaxy Note 8 dice addio agli aggiornamento di sicurezza mensile: ecco cosa cambia

Stessa sorte tocca a partire da questo mese anche per il Galaxy Note 8 che come i modelli S8 non riceverà più gli aggiornamenti di sicurezza ogni mese, ma bensì ogni tre mesi.

Si tratta di una notizia che potrebbe far storcere il naso ad alcuni utenti, ma va considerato un cambiamento in meglio.

Infatti Samsung utilizzando la politica di aggiornamenti trimestrali può ottimizzare meglio le proprie risorse e garantire aggiornamenti più lunghi per questo ex top di gamma del 2017.

Di fatto se possedete un Note 8 riceverete meno velocemente gli aggiornamenti di sicurezza, ma li riceverete per un periodo di tempo più lungo dei consuetudinari 3 anni.

Possiamo quindi aspettarci che l’azienda coreana garantirà gli aggiornamenti alle nuove patch di sicurezza per tutto il 2021 anche su questo smartphone.

Ricordiamo che il Galaxy Note 8 non riceverà mai l’aggiornamento ad Android 10 con la ONE UI 2.0 in via ufficiale, ma rimarrà ancorato ad Android Pie 9.0.

Infatti lo smartphone è uscito ad agosto 2017 con Android Nougat 7.1 e ha già ricevuto i suoi 2 aggiornamenti principali del sistema operativo secondo le precedenti politiche di aggiornamento di Samsung.

Parliamo di precedenti politiche, dato che l’azienda coreana da poche settimane si è impegnata a garantire almeno 3 anni di aggiornamenti del sistema operativo per i più recenti smartphone e per quelli futuri.

Fonte: Notizia ufficiale

Lascia la tua opinione