Samsung Galaxy S10: la gamma si aggiorna all’interfaccia ONE UI 3.1 in Europa

Tommaso Lenci
25 Feb 2021

Samsung ha iniziato a rilasciare l’aggiornamento firmware contenente la nuova interfaccia ONE UI 3.1 per i dispositivi della gamma Galaxy S10 in Europa: le novità.

Gamma Galaxy S10 aggiornamento ONE UI 3.1 in Europa

Dopo avervi segnalato che i Galaxy Note 10 hanno iniziato a ricevere in Europa l’aggiornamento con la ONE UI 3.1, a poche ore di distanza abbiamo la conferma che pure la Gamma Galaxy S10 si sta aggiornando.

Gamma Galaxy S10 si aggiorna alla ONE UI 3.1 in Europa: ecco i dettagli conosciuti

Da quello che sappiamo è in diffusione il nuovo firmare seriale G97xFXXU9FUBD (la x cambia in base al modello) destinato ai Galaxy S10, S10 Plus e S10E venduti in Europa.

Il firmware basato sul sistema operativo Android 11 installa pure le patch di sicurezza di Google del mese di marzo 2021, quindi in anticipo rispetto ai tempi.

Non sappiamo con certezza quando effettivamente gli utenti italiani possessori di un S10 riceveranno la notifica automatica dell’aggiornamento: potrebbero volerci ancora alcuni giorni.

Per il momento no possiamo che consigliarvi di tenere sotto controllo il centro aggiornamenti del vostro S10, che trovate in impostazioni->info telefono->aggiornamenti.

Quando riceverete la notifica, prima di aggiornare è bene effettuare un eventuale backup dei dati più importanti salvati sullo smartphone e iniziare la procedura di installazione solo se la batteria è pari o superiore al 50%.

Con l’introduzione dell’interfaccia ONE UI 3.1, i possessori di un Galaxy S10, S10 Plus o S10e potranno notare queste principali novità:

  • Il servizio Private Share (nuovo sistema di condivisione file sicuro);
  • Eye Comfort Shield (nuovo sistema per la protezione degli occhi);
  • la possibilità di rimuovere i dati sulla posizione GPS dalle immagini durante la condivisione;
  • passaggio automatico dei Galaxy Buds tra i dispositivi Galaxy compatibili e piccole modifiche all’interfaccia utente;
  • gli utenti possono estrarre automaticamente la data e l’indirizzo dal titolo dell’evento nell’app Calendario e nell’app Promemoria;
  • miglioramenti nel reparto fotocamera;
  • nuove notifiche personalizzate dal servizio SmartThings;
  • la temperatura dei colori varia a seconda degli orari della giornata;
  • il supporto al Wireless Dex;
  • eccetera.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione