Samsung Galaxy S11 tornerà ad utilizzare l’autofocus laser? Ecco perché

Tommaso Lenci
25 Nov 2019

La prossima generazione di Galaxy S11 potrebbe tornare ad utilizzare l’autofocus laser per il sensore fotografico principale: ecco il perché di questa notizia.

Galaxy S11 autofocus laser

Negli ultimi anni gli smartphone top di gamma della gamma Galaxy S hanno smesso di utilizzare l’autofocus laser come sensore aggiuntivo alla fotocamera principale.

Infatti Samsung qualche anno fa ha implementato la tecnologia Dual Pixel AF (PDAF) integrata all’interno dei suoi sensori fotografici ISOCELL, che di fatto rendeva inutile il sensore laser aggiuntivo.

I Samsung Galaxy S11 avranno tutti l’autofocus laser? I rumors

Oggi l’informatore Ice Universe ha affermato che nell’isola sulla scocca posteriore contenente tutti i sensori fotografici della prossima generazione S11, ci sarà pure l’autofocus laser.

Perché questo cambiamento dopo tanti anni di non utilizzo?

Si pensa che il nuovo sensore fotografico principale della gamma Galaxy S11, il famoso sensore da 108MP, non disponga della tecnologia PDAF.

Ci sono però alcuni dubbi, che potrebbero indicare che Samsung utilizzerà entrambe le tecnologie.

Per prima cosa il sensore da 108MP dei prossimi Galaxy S11 non sarà uguale a quello implementato da Xiaomi nel suo Mi Note 10 o Mi Mix Alpha.

Si parla infatti di un sensore da 108MP di seconda generazione, migliorato, anche se non si specifica quale sia il miglioramento nello specifico.

Per questo rimane la speranza che Samsung non abbandoni la tecnologia PDAF, ma implementi l’auto focus laser per altre fotocamere presenti nel corposo portafoglio della gamma S11: fino a 5 sensori sulla scocca posteriore.

Ovviamente questa notizia si basa ancora su rumors e su alcuni render 3D recentemente svelati, quindi non c’è ancora nulla di ufficiale.

Per questo vi invitiamo a prendere tutte queste notizie con il dovuto distacco emotivo.

Fonte: Via Twitter

Lascia la tua opinione