Samsung Galaxy S22 smontato e test resistenza: i due video

Tommaso Lenci
14 Feb 2022

Il Samsung Galaxy S22 è stato smontato e testato per capire quale è il suo livello di resistenza in generale: ecco i due video che entrano letteralmente nel telefono!

Samsung Galaxy S22 test resistenza e smontaggio in due video

Nonostante i Galaxy S22 non sono ancora disponibili nelle mani dei comuni consumatori, la spedizione inizierà solamente ad inizio-metà marzo 2022 in Italia, c’è chi l’ha già testato.

Samsung Galaxy S22 test resistenza e smontaggio: ecco i dettagli in due video

I ragazzi del canale YouTube PBKreviews hanno condiviso due video: il primo mostra l’interno del Galaxy S22 (il più piccolo del gruppo) e poi la sua resistenza a vari test (graffi, urti eccetera).

Test resistenza S22

Partiamo con il video sulla resistenza del modello S22:

Come potete vedere pure voi per prima cosa lo smartphone viene sottoposto al test di resistenza sott’acqua, dato che è certificato IP68, per circa un minuto.

Lo smartphone passa facilmente la prova.

Per quanto riguarda la resistenza del nuovo vetro protettivo Corning Gorilla Glass Victus+, i primi graffi evidenti si notano solo con una puntina di livello 8 su 10.

Stessa cosa per la scocca posteriore, che è protetta dallo stesso vetro Victus+.

Sulla carta quindi una protezione un po’ migliorata contro i graffi in generale rispetto alla generazione precedente.

La scocca, i tasti volume-accensione, lo slot estraibile per le SIM e il modulo fotografico sono in alluminio e offrono una resistenza di buon livello.

Infatti il Galaxy S22 passa il test della piegatura senza problemi evidenti di scricchioli, piegamenti o danni alla struttura: secondo i ragazzi di PBKreviews ottiene un punteggio di 10 su 10.

Smontaggio S22

Questo invece è il visto che riguarda il teardown (smontaggio) dello smartphone:

Il Galaxy S22 è stato smontato rimuovendo inizialmente il blackpate in vetro, fissato alla scocca del dispositivo tramite adesivo.

Ci sono poi ben 19 viti da rimuovere per arrivare ai componenti interni come l’antenna di ricarica wireless e il chipset NFC.

La scheda madre si raggiunge togliendo i cavi della batteria e il coperchio in plastica di protezione.

Da qua si può notare il chipset, la memoria ram e i tre sensori fotografici posteriori principali dotati di stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS).

Vengono poi staccati gli altoparlanti stereo (superiore e inferiore) e di fatto si può iniziare a smontare il display anteriore.

Il Display del Galaxy S22 e attaccato alla alla scocca tramite adesivo, quindi va riscaldato per effettuare il distacco.

Infine la batteria interna da 3700 mAh non è collegata con linguette, quindi è necessario dell’alcol denaturato e un plettro per staccarla.

Per i ragazzi di PBKreviews il modello S22 ottiene un punteggio di riparabilità di 7.5 su 10.

Lascia la tua opinione