Samsung Galaxy S23 in Europa con uno Snapdragon 8 Gen 2 potenziato?

Tommaso Lenci
17 Nov 2022

I prossimi Samsung Galaxy S23 venduti in Europa avranno una versione esclusiva del prossimo Snapdragon 8 Gen 2? Ecco di che cosa si tratta.

Galaxy S23 design case protettivi svelato

Gli appassionati di smartphone serie Galaxy S di Samsung sanno benissimo che l’azienda coreana negli ultimi anni ha deciso di utilizzare due tipi di chipset: uno fatto in casa, l’Exynos e uno di Qualcomm, lo Snadpragon.

Gli utenti italiani residenti in Europa hanno dovuto “accontentarsi” dei recenti chipset Exynos, che a detta di molti non offrono le stesse prestazioni e ottimizzazioni dei chipset Qualcomm.

Gamma Galaxy S23: Samsung utilizzerà una versione eclusiva del chipset Snapdragon 8 Gen 2? I rumors

Sembra che questa situazione si risolverà definitivamente con l’arrivo dei prossimi Galaxy S23 previsti per inizio 2023.

Samsung infatti, come già sapevamo da passati rumors, ha deciso di utilizzare solo (o per lo più) chipset Snapdragon 8 Gen 2 per i suoi prossimi smartphone top di gamma.

Ad aumentare l’eccitazione dei fan, che non hanno mai pienamente digerito i chipset Exynos, ci ha pensato un esperto e molto attendibile informatore sul web: Ice Universe.

L’informatore ha infatti affermato che Samsung utilizzerà una versione esclusiva dello Snapdragon 8 Gen 2 di Qualcomm.

Si tratterebbe di una variante più potente perché potrà sfruttare una frequenza di clock  più elevata per il core più performante.

Si parla infatti di una frequenza massima di funzionamento pari a 3.36 Ghz del core più potente, il Kryo Prime basato su Cortex X3, contro i 3.2 Ghz della versione standard dello Snapdragon 8 Gen 2.

Il resto delle frequenze degli altri 7 core sulla carta non dovrebbero variare tra le due versioni.

Non sappiamo quanto effettivamente questi cambiamenti apporteranno reali miglioramenti nell’esperienza d’uso degli utenti.

Bisognerà vedere e aspettare, sempre se questa notizia sarà effettivamente confermata in futuro da Samsung.

Vi preghiamo quindi di prendere in considerazione tutte queste notizie con il dovuto distacco emotivo.

Fonte: Via Twitter

Lascia la tua opinione