Samsung Galaxy S7 Edge con Android Oreo 8.0: ecco un primo video

Tommaso Lenci
8 Feb 2018

Da poche ore Samsung ha iniziato a rilasciare l’aggiornamento finale ad Android Oreo 8.0 per gli utenti beta su Galaxy S8 e S8+ in Europa, quindi il rilascio del firmware completo per gli utenti comuni inizierà a breve anche in Italia.

Questo un è grande segnale in positivo per tutti coloro che possiedono un  Samsung Galaxy S7 o Galaxy S7 Edge: Samsung adesso si concentrerà sul rilascio di Oreo per entrambi i dispositivi.

Anche se l’aggiornamento per questi due smartphone è previsto nel secondo trimestre di quest’anno, Samsung volontariamente o involontariamente ha inviato ad alcuni utenti in Vietnam la versione beta della rom con Android Oreo.

Samsung Galaxy S7 Edge con la versione beta di Android Oreo e Experience 9.0: il video

Si tratta proprio della versione che incorpora al suo interno la nuova interfaccia Samsung Experience 9.0, la stessa sulla carta già vista nella beta di Oreo per Galaxy S8 e S8+.

Ebbene oggi un utente Vietnamita che ha ricevuto quest’aggiornamento inatteso, ha condiviso sul web un video che mostra la nuova interfaccia Samsung Experience 9.0 sul suo Galaxy S7 Edge.

Ovviamente l’interfaccia è impostata in Vietnamita e quindi per noi risulta impossibile da tradurre.

Ci sono però alcune cose che si capiscono: l’aggiornamento ha un peso di circa 1.4 Gb, quindi serviranno almeno 2-3GB di spazio libero sul vostro Galaxy S7 Edge per completare perfettamente l’operazione di download e installazione del nuovo firmware in futuro.

 

Oltre a questo si possono già intravedere alcune novità introdotte dalla Samsung Experience 9.0: sono nuove funzioni mai viste sui dispositivi Galaxy S7 come ad esempio la Bixby Home, nuovi effetti per la  Edge Lighting, ci sono più widget per l’applicazione clock e aggiornamenti alle varie applicazioni native di Samsung.

Ovviamente questa è ancora una versione beta di Oreo per i Galaxy S7 Edge, quindi potrebbero esserci ulteriori novità in futuro con il rilascio finale della rom a livello internazionale.

Lascia la tua opinione