Samsung Galaxy S7 per i nostalgici al prezzo di 249 euro: ecco dove

Tommaso Lenci
23 Gen 2019

A gennaio 2019 potete acquistare il Samsung Galaxy S7 da 32GB di memoria ram al prezzo di 249 euro: per i nostalgici ecco dove potete trovare l’offerta.

Galaxy S7 in vendita gennaio 2019

Perché acquistare uno smartphone recente con display in formato 18:9, 19:9 con la tacca, quando potete acquistare un ex top di gamma di Samsung di quasi 3 anni fa?

Samsung Galaxy S7 torna in vendita a 249 euro a gennaio 2019: ecco dove

Infatti questo post è dedicato ai nostalgici dei display flat in formato 16:9, gli unici che ancora oggi offrono la possibilità di vedere video senza barre nere laterali e quindi sfruttare pienamente il pannello del telefonino.

Ovviamente stiamo parlando del Galaxy S7, l’ultimo top di gamma di Samsung che utilizza questi display Super Amoled flat in formato 16:9, che ancora oggi però offrono una qualità visiva di tutto rispetto.

Ebbene se vi interessa ancora questo dispositivo, vi segnaliamo che sarà disponibile all’acquisto al prezzo di 249 euro nel prossimo volantino nazionale Bennet valido da domani 24 gennaio 2019 fino al 6 febbraio 2019.

Non si tratta di un offerta a prezzo sottocosto, e il volantino Bennet non elenca quindi il numero esatto di dispositivi disponibili all’acquisto.

Essendo uno smartphone Galaxy ormai non più prodotto da Samsung, non sappiamo se la disponibilità sarà buona o si tratta sostanzialmente di un operazione per eliminare definitivamente le ultimissime scorte di magazzino.

Ebbene quali sono ancora i pro e i contro di acquistare un ex top di gamma Samsung di quasi 3 anni fa come il Galaxy S7?

Beh ad oggi il Galaxy S7 mantiene alcune peculiarità interessanti.

Punto forte rimane sempre il display Super Amoled con risoluzione QHD+ 2560 x 1440 pixel che qualitativamente non è inferiore a tanti smartphone top di gamma usciti nel 2018.

Il dispositivo ha pure la certificazione IP68, che non tanti smartphone hanno.

C’è la qualità costruttiva Samsung, che non è inferiore a nessuno, e il software è aggiornabile ad Android Oreo 8.0: non sarà il più recente sistema operativo ma ancora oggi è più che valido.

Le prestazioni sono decenti considerato che l’Exynos 8890 è un Octa-Core ancora capace di buone prestazioni ed è stato prodotto a 14nm quindi non consuma tanto, e ci sono 4GB di ram.

La connettività è ancora buona, con la presenza dello lo scanner per le impronte digitali, il Wifi AC dual band, il chipset NFC, c’è il classico jack per la cuffie e supporta la connettività LTE 4G a buone velocità.

La multimedialità può considerarsi ancora decente per quanto riguarda la camera posteriore da 12 megapixel con buone lenti, e si possono registrare video in formato Ultra HK 2160p.

Ma veniamo ai contro di questo smartphone.

Se vi piacciono i nuovi design con display allungati e bordi sottili, allora evitate il Galaxy S7: è l’emblema del vecchi design pre-display a tutto schermo.

La memoria interna da 32GB non è tanta, considerato che nel 2018 tanti smartphone di fascia media iniziano adesso ad avere anche 64GB di rom a prezzi contenuti.

La batteria da 3000 mAh ha una discreta autonomia, ma come sappiamo la gamma S7 non ha mai brillato da questo punto di vista.

Non c’è la porta Usb Type C, quindi niente trasferimento veloce di dati da PC a smartphone, dato che dovete accontentarvi della vecchia porta USB 2.0.

Il display è solo da 5.1 pollici di diagonale: decisamente più piccolo rispetto allo standard del 2018-2019, dove anche gli smartphone meno costosi tendono ad avere display da 5.5-5.8 pollici.

La fotocamera anteriore per selfie è ormai superata: 5 megapixel non offrono i dettagli che si possono vedere su smartphone di fascia media degli ultimi mesi.

Il telefono ormai non riceve più aggiornamenti principali del sistema operativo: Android Oreo è l’ultimo disponibile, e probabilmente tra qualche mese termineranno pure gli aggiornamenti per le patch di sicurezza.

A voi la scelta!

Lascia la tua opinione