Samsung Galaxy Tab S7 si aggiornano alla ONE UI 3.1.1: i dettagli

Tommaso Lenci
20 Set 2021

I Galaxy Tab S7 stanno ricevendo in queste ore da Samsung l’aggiornamento alla versione software ONE UI 3.1.1 basata su Android 11: ecco i dettagli da conoscere.

Galaxy Tab S7 si aggiornano alla ONE UI 3.1.1

Dopo il rilascio su alcuni smartphone di ultima generazione, Galaxy S21, Z Fold, Z flip, Samsung ha iniziato ad aggiornare alla nuova interfaccia ONE UI 3.1.1 basata su Android 11 anche i suoi tablet top di gamma Galaxy Tab S7.

Samsung Galaxy Tab S7 si aggiorna alla ONE UI 3.1.1: questi i dettagli da conoscere

Per la precisione il tablet sta ricevendo tramite la classica modalità OTA (over the air) il firmware seriale T976BXXU2BUI1 dal peso di circa 1.3GB in Europa.

Al momento la versione coinvolta sembra essere solamente quella con connettività 5G, ma ci si aspetta che pure le altre versioni saranno aggiornate a breve.

Si tratta di un aggiornamento che apporta alcune nuove funzionalità riguardanti il multi-tasking, oltre al miglioramento della sicurezza.

Tra le novità elencate dal change-log ufficiale troviamo:

  • aggiunta la funzionalità di visualizzazione in tre parti in multi-finestra con altezza e larghezza regolabili per ogni app compatibile;
  • adesso è possibile tramite la pressione prolungata passare dalla visualizzazione pop-up alla visualizzazione a schermo diviso;
  • aggiunta l’opzione per aprire la visualizzazione a schermo diviso trascinando lo schermo da un lato;
  • implementato il supporto “Labs” per il tablet Galaxy Tab S7+ : possibilità di aggiungere le app preferite sulla barra delle applicazioni;
  • in galleria aggiunta la funzione/scheda foto Remaster
  • migliorata la sicurezza con le nuove patch di settembre 2021.

Se non avete ricevuto ancora la notifica di aggiornamento per il vostro Galaxy Tab S7, vi preghiamo di controllare manualmente la sezione aggiornamenti che trovate nel pannello delle impostazioni.

Ricevuta la notifica prima di aggiornare vi consigliamo di effettuare un eventuale backup dei dati più importanti salvati sul tablet.

Ovviamente prima di installare il nuovo software verificate che la batteria abbia un’autonomia residua pari o superiore al 50%.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione