Samsung Galaxy Watch 4 senza Tizen: utilizzerà Wear OS personalizzato (confermato)

Tommaso Lenci
18 Mag 2021

Samsung lancerà il nuovo Galaxy Watch 4 senza il sistema operativo Tizen: al suo posto ci sarà una versione personalizzata di Wear OS (confermato)

Samsung Galaxy Watch 4 rumors senza Tizen ma con Wear OS

E’ da un po’ che i rumors sul web affermano l’imminente arrivo di un nuovo smartwatch della serie Galaxy da parte di Samsung.

Rispetto ai passati modelli quest’anno l’azienda coreana potrebbe rivisitare in maniera decisa sia il design che le funzionalità dell’indossabile.

Samsung Galaxy Watch 4 nuovi dettagli: ecco quello che è trapelato (aggiornato con conferma)

Aggiornamento del 18 maggio 2021: Conferma ufficiale da parte di Samsung che utilizzerà il sistema operativo Wear OS di Google.

Fine aggiornamento del 18 maggio 2021.

Samsung dovrebbe lanciare tre varianti di Galaxy Watch 4, che al momento vengono sviluppati con il nome in codice Wise, Fresh e Lucky.

La variante Wise dovrebbe avere elementi stilistici classici mentre le altre due varianti, Fresh e Lucky, dovrebbero essere di tipo sportivo.

Inoltre Secondo quanto riportato dal sito Sammobile il prossimo Galaxy Watch 4 non utilizzerà più Tizen come sistema operativo, ma bensì una versione personalizzata dall’azienda coreana di Wear OS.

Wear OS avrà la skin ONE UI 3.x, quindi esteticamente non si differenzierà molto da quella di Tizen.

Con il nuovo sistema operativo Samsung dovrebbe rivisitare però l’intera interfaccia e aggiungere nuove funzionalità.

Tra le nuove funzionalità troviamo l’opzione che trasforma lo smartwatch in un walkie-talkie.

Questo permetterà agli utenti di inviare brevi messaggi vocali ai propri amici/contatti.

Oltre a questo ci sarà pure il supporto a SmartThings.

Al momento non sappiamo quando effettivamente i Galaxy Watch 4 saranno presentati ufficialmente da Samsung.

E’ comunque probabile che il colosso coreana decida di presidiare online un nuovo evento Unpacked entro la fine di quest’estate per mostrare i suoi nuovi dispositivi indossabili.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione