Samsung Galaxy X lo smartphone pieghevole elencato sul sito della società

Tommaso Lenci
21 Nov 2017

Il primo smartphone pieghevole di Samsung, il Galaxy X, è stato elencato sul sito ufficiale della società coreana: il primo tangibile segno della sua esistenza.

Samsung Galaxy X conferme sito ufficiale

Sono ormai mesi che sentiamo rumors vari sul prossimo smartphone “rivoluzionario” di Samsung, ovvero il dispositivo pieghevole che dovrebbe prendere il nome ufficiale di Galaxy X.

Le informazioni suggeriscono che questo dispositivo dovrebbe uscire sul mercato nel 2018, anche se non ci sono informazioni precise in quale periodo dell’anno.

Samsung Galaxy X alla fine esiste realmente: lo smartphone pieghevole elencato sul sito ufficiale

Ebbene oggi sul web si è diffusa una notizia piuttosto importante, che conferma l’esistenza reale del dispositivo.

Il Galaxy X è stato infatti elencato, ovvero inserito nella lista dei dispositivi disponibili nel sito ufficiale di Samsung mobile.

Nel sito ufficiale della Corea del Sud di Samsung è stato infatti inserito il nome ufficiale Galaxy X con seriale modello SM-G888N0, ovviamente seriale destinato al paese asiatico.

In passato lo stesso dispositivo era stato certificato Bluetooth con il seriale SM-G888N0, ma non veniva ancora elencato il nome ufficiale del prodotto.

Sfortunatamente non ci sono ancora informazioni concrete sul design, l’hardware e la disponibilità del prossimo Galaxy X, anche se in passato sono state diffuse alcune immagini di un brevetto che ne mostravano la possibile interfaccia grafica.

Al momento gli esperti di mercato pensano positivi.

Il prossimo Galaxy X potrebbe infatti essere presentato, quindi non commercializzato, già durante il CES 2018 che si terrà a gennaio del prossimo anno.

Ovviamente sono solo supposizioni e non c’è ancora nulla di concreto, quindi bisogna prendere il tutto con il giusto distacco intellettuale.

Inoltre bisognerà vedere se effettivamente gli smartphone pieghevoli saranno in futuro un vero successo commerciale.

In passato per esempio LG ci ha provato con i display curvi con i suoi modelli LG G Flex e G Flex 2, ma non ha avuto grande successo: riuscirà Samsung ad imporre la sua novità?

Fonte: Sito ufficiale Samsung

Lascia la tua opinione