Samsung Galaxy Z Fold 3 5G recensione fotocamera: è di tutto rispetto per DxOMark

Tommaso Lenci
25 Nov 2021

Recensita la multimedialità principale del Samsung Galaxy Z Fold 3 5G : secondo il sito DxOMark lo smartphone offre un comparto fotografico di tutto rispetto. Il riassunto!

Samsung Galaxy Z Fold 3 5G recensione fotocamera

Lo smartphone con display pieghevole Samsung Galaxy Z Fold 3 5G punta a stupire i potenziali acquirenti con il suo design innovativo: chiuso assomiglia molto ad un comune smartphone, aperto ha l’utilità di un tablet con il display interno di tutto rispetto.

Ovviamente il telefono ha pure un comparto fotografico di buon livello.

Samsung Galaxy Z Fold 3 5G recensione fotocamera DxOMark: un riassunto!

Il dispositivo ha un modulo fotografico composto da:

  • Sensore Primario da 12 MP con apertura lenti f/1.8;
  • Ultra grandangolare da 12 MP con apertura f/2.2;
  • Teleobiettivo da 12 MP con zoom ottico x2 e apertura lenti f/2,4;
  • Registrazione Video: 4K a 60 fps, 1080p a 240 fps, 720p a 960 fps (testato 4K/30 fps).

Secondo DxOMark lo Z Fold 3 di Samsung è un cameraphone di tutto rispetto dato che ottiene un punteggio complessivo di 124 punti.

Di fatto si posiziona ai livelli di un iPhone 11 Pro Max, di un OnePlus 9 Pro, e supera altri dispositivi famosi come il Samsung Galaxy S21 Ultra, l’Apple iPhone 12, l’Huawei Mate 30 Pro anche se di pochissimo.

Più nello specifico il Galaxy Z Fold 3 5G ottiene un punteggio di 134 punti negli scatti fotografici, di 103 nella registrazione video e di 66 negli Zoom.

Diciamo che rispetto ai concorrenti diretti a livello fotografico offre scatti generalmente migliori ma video leggermente peggiori.

Quali sono i punti di forza e debolezza negli scatti fotografici e nella registrazione video del Galaxy Z Fold 3 5G?

Questi sono i punti a favore riscontrati:

  • Esposizione dell’obbiettivo precisa nella maggior parte delle foto;
  • Colore brillante e bilanciamento del bianco neutro nelle foto di interni ed esterni;
  • Rumore ben controllato nella maggior parte delle foto;
  • Buon dettaglio nelle foto con teleobbiettivo a distanza media e ravvicinata;
  • Esposizione accurata con transizioni fluide nella maggior parte dei video;
  • Colore vivido e piacevole nella maggior parte dei video;
  • L’autofocus video è accurato nella maggior parte dei casi.

Ovviamente ci sono anche alcuni difetti o mancanze lato fotografico:

  • Il Ritaglio delle luci più alte è a volte visibile nelle scene HDR;
  • Basso dettaglio su foto in interni e con poca luce;
  • Frange di colore , squilli e artefatti di quantizzazione del colore visibili spesso nelle foto;
  • Frange colorate, dettagli bassi e artefatti da anamorfosi visibili nella maggior parte delle foto con fotocamera ultra-wide;
  • Rumore visibile nei video con scarsa illuminazione;
  • Messa a fuoco automatica lenta nei video con scarsa illuminazione;
  • Vibrazioni di stabilizzazione ad alta frequenza occasionalmente presenti nei video.

Se volete farvi un idea più completa, potete leggere la recensione sul sito DxOMark.

Lascia la tua opinione