Samsung Gamedriver App disponibile per Galaxy S20 e Note 20: aggiornamenti per la GPU

Tommaso Lenci
11 Dic 2020

I possessori di un Samsung Galaxy S20 e Note 20 con chipset Snadpdragon ed Exynos possono scaricare la Gamedriver App per avere costantemente aggiornamenti driver per la GPU.

Galaxy S20 e Galaxy Note 20 Samsung GameDriver App

Ormai gli smartphone stanno diventando sempre più dei piccoli computer portatile che possono essere utilizzati per svariate operazioni, tra le quali spiccano i videogames.

Samsung Gamedriver App: arrivano gli aggiornamenti Driver per la GPU su Galaxy S20 e Galaxy Note 20

Oggi abbiamo la conferma che Samsung, tramite il Google Play Store, ha rilasciato la nuova applicazione GamerDriver specificatamente sviluppata per ottimizzare le prestazioni della GPU.

Aggiornamento del 11 dicembre 2020: disponibile pure la versione per  la serie Galaxy Note 20 e S20 con chipset Exynos scaricabile dal Google Play store

L’applicazione è compatibile solo con i Galaxy S20 e Galaxy Note 20 con chipset Snapdragon e GPU Adreno e anche con chipset Exynos e GPU MALI, quindi non con i dispositivi commercializzati in Italia che montano il chipset Exynos.

Infatti l’app Gamedriver rientra nel progetto di Qualcomm che ha introdotto la possibilità di aggiornare i driver delle GPU Adreno inserite sui più recenti chipset Snapdragon.

Gli aggiornamenti driver possono essere molto utili per ottimizzare le prestazioni grafiche dei dispositivi mobili quando escono nuovi videogames.

Samsung insieme a Qualcomm infatti al momento collaborano con più di 50 software house per migliorare le prestazioni delle GPU Adreno con i più recenti e famosi videogames su Android (Call of Duty: Mobile, Black Desert e Fortnite per citarne alcuni).

Samsung comunque non è l’unica società che collabora con Qualcomm per le ottimizzazioni dei driver: basti pensare che pure Xiaomi e Oppo hanno la loro applicazione dedicata, anche se quest’ultime sono disponibili solo sugli store cinesi.

Sicuramente in futuro il numero dei dispositivi che permetteranno l’aggiornamento dei driver grafici aumenterà, sperando che il supporto si allarghi anche a terminali non prettamente con chipset Qualcomm Snapdragon.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione