Samsung ONE UI 3.0 basata su Android 11: in evidenzia alcune delle nuove funzionalità

Tommaso Lenci
31 Ott 2020

Samsung ha svelato alcune delle nuove funzionalità che saranno implementate nella prossima interfaccia ONE UI 3.0 basata sul sistema operativo Android 11.

Samsung ONE UI 3.0 Android 11

Sicuramente un buon numero di voi sa che Samsung sta lavorando alla nuova interfaccia ONE UI 3.0 basata sul sistema operativo Android 11: in Corea, Usa e in altri paesi selezionati è già attiva una beta pubblica.

Oggi tramite il sito ufficiale Samsung Malesia, l’azienda coreana ha svelato ufficialmente alcune delle nuove funzionalità che saranno implementate nel software.

Da sottolineare che nel comunicato/immagini esplicative, è comparsa pure una data: novembre 2020.

Sembra infatti che l’azienda coreana inizierà il rilascio ufficiale della versione 3.0 su alcuni smartphone, non sappiamo quali, entro la fine di novembre 2020.

Samsung ONE UI 3.0 basata su Android 11: ecco alcune nuove funzionalità in arrivo

Tra le novità che sono state evidenziate, troviamo il ridisegnato pannello rapido che adesso incorpora al suo interno i controlli multimediali di Android 11.

Questo permette agli utenti di passare tra le diverse sorgenti disponibili e controlli di riproduzione multimediale.

Nella schermata di blocco dinamico (Dynamic lock screen) vengono inserite nuove categorie (sono raddoppiate) e se ne potranno scegliere fino a 10 contemporaneamente.

Adesso le finestre attive multiple (Multi-Active window) permettono la suddivisione del display in tre parti distinte, funzione che comunque è già presente sul software del Galaxy Z Fold 2 ma che arriverà in futuro su tutti gli altri dispositivi Samsung di ultima generazione.

La fotocamera sfrutterà le nuove funzionalità Dual Preview e Rear Camera Selfie, anche quest’ultime due novità già viste con l’annuncio dello Z Fold 2.

Sempre facendo riferimento al Z Fold 2, Samsung apporterà sui dispositivi ONE UI 3.0 basati su Android 11 anche la funzione regolazione della vista (View adjustment) che permette di passare a due tipi di versi di display (esempio uno esterno o uno interno).

Modifiche sono state apportate pure al Good Lock: la funzione Wonderland permetterà di creare nuovi sfondi animati che si muovono o rispondono al movimento del telefono.

La funzione Pentastic consentirà di personalizzare i comandi di S Pen Air, il puntatore e le impostazioni audio associate.

Ultima novità, ma non meno importante, sarà l’implementazione delle videochiamate a schermo intero.

Come detto ad inizio post è probabile, ma non certo, che Samsung rilasci i primi aggiornamenti finali entro la fine di novembre 2020 in alcuni paesi selezionati.

Per gli aggiornamenti in Italia e quali dispositivi saranno aggiornati, bisognerà aspettare qualche informazione in più.

Fonte: Notizia ufficiale

Lascia la tua opinione