Samsung presenta una falla nei suoi device: le telefonate a rischio

Jessica Bolognini
13 Nov 2015


La rete è impazzita per una nuova falla di sicurezza che riguarderebbe alcuni degli smartphone Samsung. Sostanzialmente si tratterebbe di un “man-in-the-middle“, un attacco che non interesserebbe la normale utenza ma bensì chi lavora in un ambiente lavorativo con dati più sensibili.

Samsung falla di sicurezza

Tutto ciò di cui alcuni ricercatori si sono serviti è di una normale stazione radio e degli ultimi top di gamma della società coreana Galaxy S6 e S6 Edge. Ogni qual volta il dispositivo si trova nelle vicinanze di una stazione radio, scatta un meccanismo che induce il processore baseband (chip che si occupa di gestire le chiamate) ad inoltrarle al nemico, permettendo a terzi di ascoltare le chiamate.

Attualmente questo hackeraggio è stato realizzato su alcuni dispositivi che utilizzano il chip di comunicazioni wireless meglio conosciuto con il nome Shannon (da un paio di anni utilizzato sui dispositivi Samsung). Questo disagio deve ancora essere analizzato per bene quindi l’utente non corre molti rischio. I ricercatori hanno provveduto ad inviare a Samsung i relativi documenti (documenti che non sono stati resi pubblici per ovvie ragioni) quindi a breve la società coreana andrà a rilasciare una patch di sicurezza per salvaguardare al meglio i suoi prodotti.

Restiamo in attesa di ricevere dei dettagli in merito.

 

Lascia la tua opinione