Snapdragon 888 Qualcomm rilascia i Benchmark Ufficiali: AnTuTu, GeekBench e altro

Tommaso Lenci
19 Dic 2020

Qualcomm ha condiviso i risultati Benchmark del nuovo chipset top di gamma Snapdragon 888: tra questi AnTuTu, GeekBench, GFXBench. Ecco i dettagli.

Snapdragon 888 Benchmark ufficiali di Qualcomm

Dopo aver presentato ufficialmente il suo nuovo chipset Snapdragon 888 dedicato ai dispositivi top di gamma, Qualcomm ha voluto condividere i risultati di diversi benchmark.

Qualcomm certifica i risultati dei Benchmark più popolari per il suo Snadpragon 888: ecco i dettagli

Di fatto questi sono i Benchmark certificati ufficialmente dall’azienda americana: AnTuTu, GeekBench, GFXBench Aztec Normal e Manhattan 3.0, Ludashi AiMark, AITuTu, MLPerf e UL Procyon.

I Benchmark sono stati eseguiti su un prototipo che monta appunto il Chipset Snapdragon 888 abbinato a 12GB di ram LPDDR5, 512GB di memoria interna UFS 3.0 e un display da 6.55 pollici in risoluzione FHD+ con frequenza di aggiornamento a 120Hz.

Potete farvi un idea di come è stato eseguito il test tramite questo video dimostrativo:

Tornando ai Benchmark possiamo notare che il prototipo con Snadpragon 888 raggiunge un punteggio di 735,439 su AnTuTu (versione 8.3.4) che di fatto è un nuovo record per la piattaforma Android.

Per confrontare i chipset attualmente più veloci sul mercato Android, l’Huawei Mate P40 Pro+ con Kirin 9000 raggiunge i 698,654 punti, mentre il precedente Snapdragon 865 Plus con uno Xiaomi Mi 10 Ultra arriva sui 671,045 punti.

Un altro Benchmark molto utilizzato per misurare la potenza bruta della CPU è GeekBench.

Lo Snapdragon 888 su GeekBench (versione 5.0.2) raggiunge un punteggio di 1135 punti in modalità single-core e di 3794 punti in modalità multi-core.

Confrontando questi risultati con il chipset precedente, lo Snapdragon 865 Plus, si evidenziano risultati del 20% più elevati in modalità single-core e del 10% in modalità multi-core.

Infine un Benchmark da tenere d’occhio, per misurare la potenza di calcolo grafica della GPU, è GFX Bench.

In questo caso la nuova GPU Adreno 660 dello Snapdragon 888 evidenzia prestazioni più elevate rispetto all’Adreno 650 dello Snapdragon 865 Plus di circa un 20-25% alla risoluzione FHD+.

Ovviamente questi risultati potrebbero variare in meglio o in peggio a seconda delle ottimizzazioni software applicate dai vari produttori di smartphone attraverso le loro interfaccia personalizzate.

In sostanza lo Snapdragon 888 non è rivoluzionario, ma garantisce un ulteriore step in avanti dal punto di vista prestazionale.

Lascia la tua opinione