Sony Xperia XZ, XZs e X Performance nuovo aggiornamento firmware disponibile a maggio 2018

Tommaso Lenci
8 Mag 2018

Sony ha iniziato a rilasciare un nuovo aggiornamento firmware per gli smartphone Xperia XZ, XZs e X performance basati su Android Oreo 8.0: ecco la principale novità.

Sony Xperia XZ, XZs e X Performance aggiornamento firmware

Segnaliamo a tutti i possessori italiani di un Sony Xperia XZ, o Xperia XZs o Xperia X Performance che nelle ultime ore l’azienda giapponese ha iniziato a rilasciare un nuovo aggiornamento firmware.

Sony Xperia XZ, XZs e X Performance arriva il nuovo aggiornamento firmware di maggio 2018

Più nello specifico si tratta del firmware seriale 41.3.A.2.128 che aggiorna il precedente firmware seriale 41.3.A.2.107.

Il nuovo firmware si basa ancora sul sistema operativo Android Oreo 8.0 ma al suo interno sono state installate le recenti patch di sicurezza rilasciate da google durante il mese di maggio 2018.

Al momento dal change-log ufficiale non compaiono altre indicazioni su ulteriori cambiamenti contenuti nei firmware, e anche i primi utenti che l’hanno ricevuta non hanno notato novità di sorta se non le nuove patch di sicurezza.

Il nuovo aggiornamento firmware ha un peso di circa 205 megabyte (può variare da modello a modello) ed è scaricabile tramite modalità OTA (over the air) direttamente sul vostro smartphone Sony Xperia XZ, XZs o X Performance utilizzando una connessione Wifi o LTE 4G.

Dato che l’aggiornamento a livello internazionale è iniziato da poche ore, non è detto che tutti i dispositivi dell’azienda giapponese precedentemente elencati abbiano già la possibilità di ricevere il nuovo firmware.

Se non avete ricevuto ancora la notifica di aggiornamento, potete controllare voi stessi entrando nel menù delle impostazioni->info telefono->aggiornamenti.

Vi consigliamo di effettuare un backup dei dati più importanti all’interno del telefono e d’iniziare la procedura di istallazione del nuovo firmware solo se il telefono ha a disposizione almeno il 50% di carica della batteria.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione