Spotify versione gratuita: le grandi novità disponibili da oggi 24 aprile 2018

Tommaso Lenci
24 Apr 2018

Ecco come cambia in meglio la versione gratuita del servizio di streaming musicale Spotify, che da oggi 24 aprile 2018 presenta novità interessanti: i dettagli.

Spotify gratis: le novità

 

Per combattere la concorrenza agguerrita dei vari servizi di streaming musicali già presenti sul mercato, oggi 24 aprile 2018 Spotify ha annunciato una nuova versione destinata agli utenti che non vogliono pagare l’abbonamento premium, e quindi vogliono la versione gratuita (FREE).

Spotify la versione gratuita si aggiorna: ecco le principali novità disponibili

Si possono selezionare le canzoni in streaming dalle playlist

Spotify la nuova versione Free: le novità

La prima grande novità consiste nel fatto che gli account free potranno selezionare specifiche canzoni durante lo streaming: in precedenza la versione gratuita supportava solo la modalità Shuffle senza possibilità di scelta.

Ovviamente trattandosi di un servizio gratuito non sarà uguale uguale al servizio a pagamento premium: gli account Free potranno scegliere brani on demand solo tra le migliori 15 playlist selezionate dalla stessa Spotify, compresa Discover Weekly.

Si tratta complessivamente di circa 750 traccie musicali da poter selezionare e più o meno 40 ore di contenuti musicali da poter ascoltare.

Per Spotify questo sicuramente è un sistema molto intelligente per attirare potenziali clienti premium, che prima possono avere un buon assaggio delle potenzialità dell’applicazione.

Un applicazione più personalizzabile

L’applicazione gratuita inoltre risulta essere più personalizzabile rispetto al passato: attraverso i gusti musicali o degli artisti, Spotify fornirà playlist più curate e inerenti ai gusti dell’utente.

Le playlist saranno facilmente accessibili nella schermata Home dell’app, che risulterà costantemente aggiornata a seconda di cosa l’utente ascolta di recente.

Gli utilizzatori free adesso possono aggiungere le canzoni preferite nella propria playlist personale, ed eventualmente escludere quelle canzoni che non sono di loro gradimento.

Queste raccomandazioni aiuteranno l’applicazione a capire ancora meglio i vostri gusti musicali e proporre playlist ancora più accurate.

Si possono creare le proprie playlist, aggiungendo un nome per classificarle, e mentre si salvano e si ascoltano le canzoni, Spotify acquisirà i vostri gusti e suggerirà nuove canzoni da ascoltare.

Una nuova opzione per ridurre il consumo di dati in streaming

Per le zone dove le connessioni in mobilità non sono particolarmente veloci e affidabili, è stata introdotta anche una nuova funzionalità di risparmio dati.

Questa funzione, chiamata Data Saver, è una semplice opzione che se abilitata può permettere all’utente di risparmiare fino al 75% del traffico dati per lo streaming musicale, anche se non c’è nessun riferimento al fatto se la qualità musicale rimarrà la stessa o peggiorerà.

Disponibilità al download per Android e Apple iOS

Spotify ha assicurato che la nuova versione destinata agli account free raggiungerà tutti i dispositivi mobili con sistema operativo Android e Apple iOS a livello globale nelle prossime settimane.

Fonte: Notizia ufficiale

Lascia la tua opinione