Sul Google Play Store e Apple Store solo 1% dei Publishers rappresenta l’80% dei download

Tommaso Lenci
24 Nov 2019

Sui due principali store per smartphone, il Google Play Store e Apple Store, l’1% dei publishers di applicazioni rappresenta l’80% dei download totali: i dettagli.

Google Play Store e Apple Store download applicazioni

Nonostante gli smartphone Android e gli iPhone di Apple dispongano di un numero enorme di applicazioni di diversi publishers, sembra che gli utenti preferiscano scaricare sempre le stesse.

Solo 1% dei publishers sul Google Play Store e Apple Store ottiene la stragrande maggioranza dei download e dei proventi

Da una recente analisi di mercato condotta dall’agenzia Sensor Tower, l’1% dei publishers (circa 7900) ottiene la bellezza dell’80% dei download totali (29,6 miliardi di scaricamenti) su questi due store per dispositivi mobili.

Questo si traduce che circa il 99% dei publishers rimanenti (circa 783.000) raccolga solo il restante 20% dei download (circa 6 miliardi di scaricamenti).

Questi numeri rimangono scoraggianti per i nuovi sviluppatori, considerato che il numero delle App disponibili al download è aumentato del 65% nell’ultimo periodo verificato 2014-2018.

Infatti solo il 26% delle Applicazioni presenti sul Google Play Store e sull’Apple Store ha raggiunto una quota minima di 1000 download nel 2018.

Questo numero risulta in calo rispetto al 2014, dove almeno il 30% delle App raggiungeva 1000 scaricamenti.

I videogames destinati ad entrambe le piattaforme, hanno più o meno gli stessi dati in termini di download.

Circa l’82% dei download (9.1 miliardi) viene rappresentata da appena l’1% dei publishers di videogames, mentre il resto degli sviluppatori (99%) si deve accontentare del 18% dei download totali (circa 2 miliardi di scaricamenti).

 

Dato che pochissimi publishers ottengono la stragrande maggioranza dei download, anche la redditività è a loro grande favore.

Infatti 1% dei publishers di App ottiene un ritorno economico pari al 93% (20,5 miliardi di dollari) degli introiti provenienti dal Google Play Store e dall’Apple Store.

Il restante 99% degli sviluppatori si deve accontentare del 7% dei ricavi che ammontano a soli 1.5 miliardi di dollari.

La redditività degli sviluppatori di videogiochi per Android e Apple iOS è così redistribuita:

  • 1% dei publishers ottiene il 95% dei ricavi totali (16,3 miliardi di dollari);
  • il restante 99% dei publishers si deve accontentare del 5% dei ricavi (800 milioni di dollari).

Per maggiori informazioni e dettagli: fonte ufficiale

Lascia la tua opinione