Telegram bloccato da Instagram: ancora guerra con Facebook

Tommaso Lenci
4 Mar 2016

L’applicazione Instagram di Facebook come avvenne con Whatsapp blocca i link provenienti dai profili degli utenti di Telegram: la guerra è ancora in atto.

Telegram bloccato da Instagram

Vi avevamo parlato qualche settimana fa di uno scontro avvenuto tra WhatsApp (di Facebook) e Telegram, nel quale gli utenti di quest’ultimo non potevano condividere link direttamente sull’altra applicazioni, perché venivano bloccati e ridotti a semplici link di testo e non iperlink web.

Il problema dello scontro tra le due applicazioni di chat fu dovuto al nuovo sistema di controllo dello spam da parte di Facebook, che si scusava per l’errore commesso e che questa situazione non si sarebbe più verificata: sta di fatto che la situazione non sembra essere cambiata ma anzi la guerra tra i due continua.

Telegram denuncia l’ipocrisia di Facebook: Instagram blocca i link dei profili

E’ notizia di oggi che Instagram, la nota applicazione per la condivisione istantanea di foto, ha bloccato tutti i link provenienti dai profili degli utenti Telegram, oltre che da quelli di Snapchat, che permettono alle persone si seguire vari contatti nelle varie applicazioni di chat.

Telegram ha diffuso la notizia tramite Twitter con un apposito hashtag #hipocrisy, sottolineando come Facebook continui ad ostacolare la diffusione di altre applicazioni di chat per mantenere il dominio incontrastato nel settore.

Pare infatti che siano stati bloccati solamente i link “follow me” delle applicazioni rivali a WhatsApp e Facebook Messenger, dato che si possono continuare a condividere senza problema i link dei profili di Twitter: ecco spiegata la reazione dura e decisa che accusa Facebook di essere una società ipocrita con l’hashtag #hipocrisy.

Telegram è abbastanza nuovo nel panorama delle chat sociali per dispositivi mobili, ma la sua attuale ascesa sembra infastidire non poco gli altri colossi, sopratutto Facebook che ha speso miliardi di dollari per acquistare WhatsApp, Instagram e altri servizi social molto utilizzati su smartphone e tablet in piena mobilità.

Lascia la tua opinione