Test 5G di Vodafone: al momento i risultati sono deludenti rispetto alle aspettative

Tommaso Lenci
18 Giu 2019

Alcuni colleghi di testate giornalistiche hanno già provato la nuova connettività 5G di Vodafone nella città di Milano: i risultati sono però al di sotto delle aspettative.

Vodafone 5G test Milano

Per chi non lo sapesse dal 16 giugno 2019 Vodafone ha inaugurato la nuova rete mobile Giga Network 5G in 5 grandi città italiane, di cui la più attrezzata risulta essere Milano.

La città più smart d’Italia è stata prova di test della testata giornalista DDay.it, facente parte del Corriere della Sera, per verificare quanto sia ottimizzato e veloce il 5G al suo debutto.

Vodafone 5G: è stato testato nella città di Milano ma i risultati al momento non sono così buoni

Per testare la connettività 5G di Vodafone al momento si possono comprare tre smartphone 5G (in abbonamento con rate mensili): il primo è lo Xiaomi Mi Mix 3 5G, poi c’è LG V50 5G e infine il Samsung Galaxy S10 5G.

Vodafone però per adesso vende solamente i primi due smartphone, mentre per il modello Samsung bisognerà aspettare ancora qualche settimana.

Ebbene testando la connettività 5G a milano con lo Xiaomi Mi Mix 3 5G o con LG V50 5G i risultati finali non sono troppo soddisfacenti rispetto alle aspettative.

Test 5G a Milano con l’operatore Vodafone: ecco i primi risultati

Considerato infatti che la nuova connettività ha una banda teorica massima pari a 10 Gigabit mentre la connettività LTE 4.5G arriva a solo 1 Gigabit, tanti si aspettavano qualcosa di eccezionalmente veloce.

Invece la media in download con tecnologia 5G a Milano si ferma ad 250-300 mega, quindi decisamente più bassa rispetto alla massima velocità teorica dell’attuale 4.5G.

Ovviamente il 5G ottiene valori medi in download decisamente più elevati del comune 4.5G, ma c’è da considerare anche che il 4.5G è pieno di utenti che lo utilizzano, mentre il primo è utilizzato ancora da pochissimi utenti.

Ben peggiore risulta essere il risultato dell’upload: qua i due smartphone mediamente non riescono a superare i 20 mega di media.

Ci sono ancora problemi di latenza: il servizio 5G offre infatti una risposta media di 36ms che risulta essere anche più elevata rispetto alla risposta media del 4.5G che si attesa sui 24ms.

Sicuramente il 5G è la risposta per la connettività mobile del futuro, ma al momento siamo ancora agli inizi e i vari operatori italiani dovranno lavorare per migliorare il servizio e renderlo ancora più efficiente date le potenzialità che questa tecnologia offre.

Molto probabilmente il 5G diventerà maturo tra qualche anno, quando la copertura sarà ampliata e il servizio diventerà più capillare oltre che aggiornato con miglioramenti tecnologici.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione