Tim 100% regala 5 Giga ai clienti con linea fissa e mobile ogni mese

Tommaso Lenci
23 Mar 2018

La nuova promo TIM 100% regala 5 Giga di traffico dati in 4G a tutti i clienti dello storico operatore telefonico che hanno una linea fissa e mobile attiva.

Tim 100% : 5 Giga di traffico dati in regalo

Secondo recenti informazioni a partire dal 26 marzo 2018 TIM regalerà ai clienti che hanno sia un contratto di telefonia fissa che mobile la possibilità di ottenere 5 Giga di traffico dati aggiuntivi al proprio profilo tariffario.

TIM regala 5 Giga di traffico dati ai clienti con contratto fisso e mobile: ecco come ottenerli

Questa promo si chiama TIM 100% e il requisito necessario per ottenere è quella di attivare la ricarica automatica: fatto questo potete richiedere i 5 Giga presso un negozio fisico, un centro abilitato o chiamante il servizio clienti al 119.

Tutti i clienti che vogliono TIM 100% possono fare richiesta anche se non hanno la ricarica automatica, ma in quest’ultimo caso devo attivare questo servizio di ricarica entro 20 giorni dalla richiesta dei 5 Giga gratuiti ogni mese.

Da sottolineare che i 5 Giga gratuiti saranno corrisposti dallo storico operatore italiano solamente se i codici fiscali del contratto di linea fissa e quello di linea mobile coincidono: entrambi i contratti devono avere lo stesso intestatario.

Il rinnovo dei 5 Giga ogni mese è completamente gratuito, e i Giga in questione hanno priorità rispetto agli altri Giga del vostro profilo tariffario mobile: in sostanza prima vengono consumati quelli gratuiti, poi quelli a pagamento.

I Giga sono consumabili sia in Italia che in Europa (Unione Europea)

I 5 Giga possono essere richiesti e quindi attivati in una sola linea mobile, quindi per un unico numero o sim telefonica.

Se volete ottenere i vostri 5 Giga ogni mese perché rispettate i requisiti di TIM 100%, potete fare richiesta entro il 29 Aprile 2018.

Va ricordato che se disattivate la ricarica automatica, o il contratto di linea fissa, la promo sarà disattivata sulla linea mobile.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione