Vendite smartphone in Italia Q3 2020: Xiaomi sale al secondo posto

Tommaso Lenci
6 Nov 2020

Secondo recenti analisi di mercato Xiaomi ha raggiunto il secondo gradino del podio per le vendite di smartphone in Italia con una crescita decisamente importante: i dettagli.

vendite smartphone in Italia Xiaomi al secondo posto

Nonostante l’emergenza Coronavirus, Xiaomi è riuscita a incrementare considerevolmente le proprie quote di mercato a livello internazionale con balzi importanti nel mercato Italiano.

Vendite smartphone in Italia terzo trimestre 2020: Xiaomi è il secondo produttore

Secondo una recente analisi di mercato dell’agenzia Canalys, Xiaomi è riuscita a posizionarsi al secondo posto della graduatoria per il numero di smartphone venduti in italiana nel terzo trimestre 2020.

Di fatto l’azienda cinese ha ottenuto una quota di mercato del 19% (+122% rispetto alla quota di mercato del terzo trimestre 2019) scavalcando Huawei 16%(terza) e Apple 10% (quarta).

Sembra ancora irraggiungibile la quota di mercato del primo classificato, Samsung, che mantiene la leadership con il 38%.

Un altro attore che ha compiuto importanti passi in avanti nel nostro mercato locale è OPPO che si aggiudica il quinto posto con uno share di mercato del 6%.

Se consideriamo le vendite dell’azienda cinese nel terzo trimestre 2019 l’aumento percentuale è pari 880%!

Xiaomi sicuramente ha approfittato dei problemi legati alla licenza android e dei servizi Google che Huawei sta affrontando negli ultimi mesi, a causa del ban da parte del governo americano.

Anche Apple sta vendendo di meno, molto probabilmente a causa dei problemi economici (i suoi prezzi sono sempre alti) che sta affrontando il nostro paese per via della pandemia.

Lasciando il territorio italiano ed entrando in quello più ampio dell’Europa occidentale, si nota che tra questi cinque produttori di smartphone l’unico che continua a perdere quote di mercato è Huawei (-32%) rispetto al terzo trimestre 2019.

Infatti Samsung continua a crescere (+6%), fa lo stesso Apple (+13%), sale molto Xiaomi (+107%) e ovviamente OPPO (+942%).

Vedremo se i dati del quarto trimestre 2020 confermeranno nuovamente questo trend, che vede Huawei in netta crisi nel nostro continente.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione