Vendite smartphone Q1 2021: Samsung sempre prima, Huawei fuori dalle top 5

Tommaso Lenci
20 Apr 2021

Secondo le ultime analisi di mercato del primo trimestre 2021 le vendite di smartphone aumentano e incoronano nuovamente Samsung, mentre Huawei è fuori dalla top 5.

Samsung vendite smartphone Q1 2021 huawei fuori dalla top 5

La pandemia del Covid 19 ha seriamente minano le vendite degli smartphone nel corso del 2020, ma sembra che il 2021 sia iniziato con il migliore degli auspici.

Vendite smartphone nel primo Q1 2021 in aumento: Samsung la fa da re, Huawei fuori dalla top 5

Infatti le vendite globali nel primo trimestre 2021 sono aumentate del 24% rispetto a quelle del primo trimestre 2020.

Secondo Strategy Analytics nel mondo nei primi tre mesi del 2021 sono stati venduti 340 milioni di smartphone, contro i 275 del Q1 2020.

A livello di produttori possiamo notare importanti cambiamenti nella TOP 5.

Infatti da questa lista è uscita ufficialmente Huawei.

L’azienda cinese a causa dei problemi del BAN sul sistema operativo Android non è riuscita a contrastare la concorrenza sempre più agguerrita.

Il Re tra i produttori di smartphone anche nel primo trimestre 2021 rimane Samsung con 77 milioni di esemplari venduti (+32% rispetto al Q1 2020).

Samsung ha una quota di mercato nel Q1 2021 pari al 23%.

Distanziata da 20 milioni di unità in meno troviamo Apple, che ha venduto circa 57 milioni di iPhone (+44% rispetto al Q1 2020) e gode di una quota di mercato nel Q1 2021 del 17%.

Ma attenzione, l’azienda di Cupertino non ha da stare troppo allegra: infatti Xiaomi al terzo posto ormai la sta tallonando molto da vicino.

Xiaomi con 49 milioni di unità vendute (+80% rispetto al Q1 2020) ha una quota di mercato pari al 15% nel primo trimestre 2021.

Sono appena due punti percentuali in meno di Apple.

Huawei fuori dalla top 5 produttori di smartphone: ecco chi se ne è approfittato

Ci sono poi due produttori Cinesi che pare abbiano approfittando della debacle di Huawei: Oppo e Vivo.

Entrambi i due produttori cinesi hanno una quota di mercato del 11% nel Q1 2021, con un tasso di crescita rispettivamente pari al 68% e al 85% (vs Q1 2020).

Huawei come detto non fa più parte della top 5 e viene relegata nel gruppo “Altri”, i quali hanno venduto oltre 15 milioni di unità in meno rispetto al Q1 2020 con una perdita del 23%.

Sicuramente quest’ultimi valori sono stati condizionati fortemente dall’ex colosso cinese della telefonia.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione