Vodafone SOS Mi ricarichi, Ti ricarico e Ricarica Più chiuderanno: la data

Tommaso Lenci
31 Lug 2019

Secondo recenti informazioni Vodafone procederà alla chiusura entro fine settembre dei servizi SOS Mi Ricarichi, SOS Ti ricarico e Ricarica Più.

Vodafone SOS Mi Ricarichi, Ti Ricarico e Ricarica Più chiudono

Alcuni servizi di ricarica dello storico operatore rosso entro la fine di settembre di quest’anno saranno disattivati e non potranno essere più utilizzati dai Clienti.

Più nello specifico a partire dal 22 settembre 2019 i servizi SOS Mi Ricarichi, Ti Ricarico e Ricarica Più verranno disabilitati da Vodafone.

Vodafone SOS Mi Ricarichi, Ti Ricarico e Ricarica Più: come funzionano?

Per chi non lo sapesse il servizio SOS Mi Ricarichi permette ad un utente di chiedere ad un altro utente di effettuare una ricarica sulla sua sim telefonica attraverso un trasferimento di credito telefonico.

Si possono ricaricare amici o parenti per 3 euro, e per fare questo si sostiene un costo di trasferimento di 1.5o euro da aggiungere ai 3 euro destinati all’altra sim telefonica.

Nel caso in cui si trasferiscono invece 10 o 15 euro (soglia massima) il costo di trasferimento sale a 3 euro: non è certo un servizio economico!

Invece nel caso di SOS TI Ricarico, l’utente in questione decide di trasferire una parte del proprio credito telefonico ad un altra sim telefonica Vodafone attiva in Italia.

Per quanto riguarda i tagli e i costi di trasferimento potete fare riferimento a SOS Mi ricarichi.

Infine non ci resta che spiegare il servizio Ricarica Più.

Si tratta di un servizio gratuito di ricarica veloce e automatica per un massimo di 3 numeri Vodafone attivi utilizzando la propria carta di credito.

E’ un metodo per non dimenticarsi di effettuare una ricarica del proprio credito residuo ogni tot tempo: il taglio massimo di ricarica può raggiungere in questo caso i 250 euro.

Tutti gli utenti Vodafone che utilizzano uno di questi servizi, sicuramente per chi utilizza Ricarica Più, riceveranno in questi giorni un SMS informativo da parte dell’operatore telefonico sulla chiusura di quest’ultimi.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione