Vodafone, TIM e WindTre: la didattica a distanza non consumerà Giga.

Tommaso Lenci
17 Nov 2020

Prime informazioni affermano che a breve gli operatori Vodafone, TIM e WindTre permetteranno di utilizzare le piattaforme di e-learning senza consumare Giga del proprio profilo tariffario.

Vodafone TIM e WindTre no consumo Giga Didattica a distanza

Per aiutare tutti gli studenti a seguire la didattica a distanza in questo periodo di emergenza CoronaVirus, nei prossimi giorni i più famosi operatori telefonici italiani accoglieranno le richieste presentate dal governo.

Didattica a distanza facilitata: Vodafone, TIM e WindTre disabiliteranno il consumo dei Giga

Le richieste del Governo, rappresentato in questo caso dal Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina, per le Pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti, dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli, e per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione Paola Pisano, sono semplici:

  • gli operatori telefonici devono indentificare soluzioni che aiutino tutti i ragazzi (studenti) a seguire le lezioni didattiche da remoto.

Di fatto Vodafone, TIM e WindTre disabiliteranno il consumo dei Giga dei vari profili tariffari quando gli utenti utilizzeranno applicazioni dedicate alla didattica a distanza.

Al momento tra i tre grandi operatori solo WindTre ha già comunicato ufficialmente che tale pratica sarà applicata ai vari profili tariffari a partire dal 23 novembre 2020.

Vodafone e TIM non hanno ancora dichiarato la data ufficiale, ma molto probabilmente entrambi gli operatori telefonici italiani comunicheranno il tutto a breve.

Ancora non si sa quali saranno le applicazioni di e-learning che rientreranno a far parte dei servizi che non consumeranno i Giga dei Bundle dei vari profili tariffari.

Sicuramente le prime applicazioni incluse saranno Google Classroom e Microsoft Teams, ma è probabile che se ne aggiungeranno di altre a seconda delle esigenze o secondo suggerimento da parte del ministero dell’istruzione.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione