WhatsApp: anche su iPhone arriva il testo in grassetto, corsivo e barrato

Silvia
30 Mar 2016


Con l’ultimo aggiornamento rilasciato dal team di WhatsApp il 29 Marzo, alcune nuove funzioni di formattazione del testo non sono state rese note con la descrizione dell’update.

Da oggi e’ possibile scrivere messaggi in grassetto, corsivo e testo barrato nelle chat grazie all’introduzione di simboli che hanno lo scopo di attivare la conversione.

Le opzioni di formattazione sono state attivate sia con l’aggiornamento che con una piccola “spinta” lato server, gli utenti che hanno notato in questi giorni il messaggio di “ottimizzazione di WhatsApp” dopo aver lanciato l’applicazione, hanno già in attivo la possibilita’ di scrivere testo in grassetto, in corsivo o barrato.

WhatsApp: come scrivere in grassetto, corsivo o barrare il testo


Se per un certo periodo e’ stata una prerogativa dei dispositivi Android con l’ultima versione beta, finalmente anche gli utenti di iPhone con la versione pubblica di WhatsApp ne possono beneficiare, ecco di seguito i simboli da introdurre prima di una frase che consentono la formattazione del testo:
1.Per il grassetto basta aggiungere un asterisco (*) prima e dopo la parola. Ad esempio: *ciao*
2. Per il corsivo basta aggiungere un underscore (_) prima e dopo la parola come in _ciao_
3. E per il ( ̶B̶a̶r̶r̶a̶t̶o̶) basta aggiungere una tilde (~) prima e dopo la parola: ~ciao~

Per fare alcune prove senza disturbare un contatto più o meno compiacente, è possibile ricorrere ad un piccolo trucco, selezionare il proprio contatto dalla scheda dei preferiti ed auto inviarsi i messaggi per verificare l’esatta conversione del testo che puo’ essere vista solo a messaggio ricevuto e non durante l’editazione. Come anticipato, alcuni utenti potrebbero ancora essere sprovvisti di questa funzione, ma con il passare delle ore presto sarà attivata a tutti gli utenti di WhatsApp.

Lascia la tua opinione