WhatsApp backup ancora più sicuri con la crittografia End-to-End per Android e iOS

Tommaso Lenci
15 Ott 2021

WhatsApp ha introdotto la crittografia End-to-End per tutti i backup effettuati sull’applicazione per smartphone Android e iPhone iOS: i dettagli.

WhatsApp backup crittografia End-to-end per Android e iOS

A partire da oggi 15 ottobre 2021 tutti i backup sulla nuova (Cloud) tramite l’applicazione WhatsApp saranno decisamente più sicuri grazie all’adozione della crittografia end-to-end.

WhatsApp abilita la crittografia end-to-end anche sui Backup: i dettagli

Ci sono voluti quasi 5 anni dal primo utilizzo della crittografia end-to-end per le chat contenenti messaggi di testi, video e immagini, ma alla fine anche i backup sono stati coperti da tale tecnologia.

Se avete backup precedenti salvati su servizi Cloud come Google Drive (per Android) o iCloud (per iPhone iOS) vi consigliamo di scaricare l’ultima versione disponibile di Whatsapp ed effettuarli nuovamente.

Per abilitare la crittografia end-to-end sui backup, basta entrare nel menù Impostazioni> Chat> Backup chat> Backup crittografato end-to-end.

Il servizio infatti non è attivo di default ma deve essere selezionato attivamente da parte dell’utente.

Con l’abilitazione della crittografia, l’utente dovrà utilizzare una password o una chiave di crittografia a 64 cifre.

I backup crittografati saranno quindi protetti da estranei, e neppure Google e Apple saranno in grado di leggere i contenuti al loro interno.

WhatsApp al momento è la prima applicazione di messaggistica istantanea che offre un servizio di protezione così elevato grazie alla crittografia end-to-end, un valore aggiunto rispetto alla concorrenza.

Fonte: Notizia ufficiale

Lascia la tua opinione