WhatsApp: come risultare offline anche quando si è in chat con qualcuno

Silvia
23 Ago 2018

Ieri abbiamo visto un’applicazione che permette agli utenti Android di ricevere una notifica quando un contatto di WhatsApp è online (l’articolo è disponibile qui), oggi invece vediamo l’applicazione inversa, ovvero come non risultare mai online da tutti i contatti, anche quando si stanno leggendo i messaggi nella stessa finestra di chat del contatto

WhatsApp non risultare mai online

Inutile dire che la prima applicazione non avrà nessuna efficacia se viene utilizzata quest’ultima dal contatto che si desidera tenere sotto controllo, questa applicazione contrasta l’invio della notifica ed ha appunto lo scopo di far perdere tutti i movimenti all’interno di WhatsApp.

WhatsApp: come non apparire online

Chi utilizza WhatsApp, sa benissimo che la piattaforma offre questo tipo d’invisibilità agli utenti che non vogliono essere importunati non appena entrano online per leggere i messaggi ricevuti, ma purtroppo limita alcune funzioni essenziali e comode, come per esempio la doppia spunta di avvenuta lettura.

Dunque per avere tutte le funzioni comodamente senza rinunciare alla privacy e all’assalto di un particolare contatto, che non appena si accorge che siamo online ci tempesta di messaggi, è necessario ricorrere ad un’applicazione esterna, anche quest’ultima è disponibile solo per gli utenti Android.

Il motivo per cui questo tipo di applicazioni sono sviluppate solo per il sistema operativo di Google, è dovuto dal fatto dell’impiego di severe ristrettezze imposte da Apple all’interno del suo App Store, ma che al contrario, all’interno del Google Play sono favorite e ben accette grazie al tanto successo riscosso.

Dal Google Play si può comodamente scaricare ed installare Unseen, l’applicazione ideale al nostro scopo che rende invisibile e non fa vedere neanche l’orario dell’ultimo accesso eseguito su WhatsApp, d’altra parte, sarà sempre possibile vedere ogni dettaglio dei nostri contatti, stato, foto profilo e orario, sempre se abilitato dall’utente e se non utilizza la medesima app.

Lascia la tua opinione