WhatsApp: Divieto per i dispositivi Huawei?

Silvia
29 Mag 2019

Whatsapp, il ban imposto dagli Stati Uniti a Huawei potrebbe includere anche l’esclusione della famosa applicazione di messaggistica dai dispositivi della società cinese.

WhatsApp vulnerabilità spyware

 

Come suggeriscono le recenti inchieste, anche altre applicazioni come Facebook, Messenger e Instagram potrebbero sparire dagli smartphone Huawei, così anche se l’azienda ha già pensato ad un sistema operativo proprietario, che dovrebbe essere presentato in autunno, dovrà adoperarsi per trovare anche dei validi sostituti agli attuali social network.

WhatsApp non potrà essere installato sui prossimi dispositivi Huawei

L’esclusione di WhatsApp e simili dal futuro sistema operativo di Huawei non comporterà un grande problema per il mercato cinese, ben diversa come si può immaginare, sarà la situazione per altri mercati, come per esempio quello Europeo dove l’applicazione è largamente diffusa ed utilizzata quotidianamente dalla maggior parte degli utenti che utilizzano uno smartphone.

Perchè applicazioni come WhatsApp potrebbero sparire dai dispositivi di Huawei?

Gli Stati Uniti hanno inserito Huawei nella lista nera delle compagnie, in questa lista ci sono aziende i cui rapporti con i partner degli Stati Uniti devono essere soggetti a severi controlli. Se un’azienda americana intende fare affari  con Huawei, quest’ultima deve acquistare una licenza che può essere negata da parte del governo degli Stati Uniti. Le licenze sono state negate perchè Huawei è accusata dal governo degli Stati Uniti di spionaggio.

Dunque sulla base di queste regolamentazioni, l’installazione di applicazioni sviluppate da aziende USA non potranno essere installate sui dispositivi Huawei per gli stessi motivi per cui non ha ottenuto il rinnovo delle licenze per l’utilizzo di Android.

Vista la situazione, la strada che ora dovrà percorrere Huawei non è per niente semplice, l’azienda dovrà provvedere ad un pacchetto completo di applicazioni, che sia sufficiente a soddisfare il mercato globale, se intende mantenere attiva la commercializzazione, oltre a provvedere allo sviluppo di un sistema operativo che sia in grado di offrire sicurezza e affidabilità come ha fatto Android in tutti questi anni.

Lascia la tua opinione