Whatsapp: fine del supporto su alcuni telefonini e smartphone android

Tommaso Lenci
17 Apr 2016

WhatsApp ufficializza che entro la fine del 2016 alcuni telefonini e smartphone non supporteranno più la chat di messaggistica istantanea: come risolvere?

WhatsApp supporto

Entro la fine di quest’anno qualcuno non riuscirà più ad utilizzare WhatsApp, la chat di messaggistica istantanea più famosa al mondo con oltre 1 miliardo di utenti attivi ogni anno; il messaggio arriva direttamente dal blog ufficiale dell’applicazione e spiega chi dovrà adeguarsi ai cambiamenti.

A poco più di 7 anni dalla nascita di WhatsApp, i fondatori e programmatori hanno deciso che alcuni sistemi operativi non saranno più supportati, e quindi l’applicazione smetterà di funzionare; tra questi troviamo:

  • Quasi tutti gli smartphone BlackBerry incluso il sistema operativo BlackBerry 10; saranno comunque esclusi i nuovi smartphone dell’azienda con sistema operativo Android di ultima generazione;
  • I telefonini e i feature phone di Nokia con sistema operativo S40 e Symbian S60;
  • Tutti gli smartphone con sistema operativo Windows Phone 7.1;
  • Tutti gli smartphone che sono ancora fermi ad Android 2.1 e 2.2.

WhatsApp afferma, che seppure tutti questi dispositivi sono stati fondamentali in passato per la diffusione dell’applicazione, oggi questi sistemi operativi non forniscono più le basi per poter continuare a sviluppare e introdurre nuove funzioni sull’applicazione, condizioni necessarie per farsi che WhatsApp rimanga la chat di messaggistica istantanea più utilizzata e apprezzata al mondo.

Possedete uno di questi telefonini o smartphone? Come rimediare alla fine del supporto di WhatsApp?

Sfortunatamente l’unica soluzione per voi è acquistare uno smartphone più recente che venga ancora supportato ufficialmente da WhatsApp: se non volete spendere molto ci sono molti dispositivi Windows Phone 8.1 e Windows 10 che costano meno di 150 euro, lo stesso vale per molti smartphone con sistema operativo Android: i prezzi generali di fascia bassa ormai sono abbordabili per tutti.

Avete ancora un po’ di tempo prima che il vostro dispositivo Blackberry, Nokia S40 o Symbian S60, Windows Phone 7.1 o Android 2.1-2.2 smetta di far funzionare WhatsApp: ma ricordate entro pochi mesi dovrete gioco forza cambiarli se volete utilizzare ancora l’applicazione.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione