WhatsApp introduce i messaggi effimeri e un nuovo strumento di gestione dell’archiviazione

Tommaso Lenci
3 Nov 2020

WhatsApp ha introdotto ufficialmente i nuovi messaggi “effimeri”, e un nuovo strumento di gestione dello spazio di archiviazione: ecco di che cosa si tratta.

WhatsApp messaggi effimeri e tool archiviazione

Oggi tramite un comunicato ufficiale WhatsApp, la più famosa applicazione di messaggistica istantanea, ha di fatto svelato due novità.

Stiamo parlando dei così detti messaggi effimeri, e di un nuovo strumento messo a disposizione agli utenti per la gestione dell’archiviazione all’interno dell’app.

Entrambe le novità arriveranno nei prossimi giorni, in maniera graduale, con l’aggiornamento dell’applicazione per Android e Apple iOS.

WhatsApp: ecco i messaggi effimere i nuovo Tool di gestione dell’archiviazione

I Messaggi effimeri sono una funzionalità già vista su altre applicazioni come Telegram, e sono dei messaggi che scompaiono dalla chat (non saranno più visibili) dopo 7 giorni che sono stati inviati.

Questi messaggi effimeri possono essere abilitati solo per chat selezionate, e quindi non è un servizio che si attiverà automaticamente su tutte le nuove o precedenti chat.

Come Attivare i messaggi effimeri su WhatsApp

All’interno di una chat individuale, sia tu che il tuo contatto potete attivare i messaggi effimeri. Attivando questa opzione, i messaggi non saranno più visibili nella chat dopo sette giorni.

  1. Apri la chat di WhatsApp.
  2. Tocca il nome del contatto.
  3. Tocca Messaggi effimeri.
    • Se richiesto, tocca Continua.
  4. Seleziona Attivati.

Come Disattivare i messaggi effimeri

Sia tu che il tuo contatto potete disattivare i messaggi effimeri in qualunque momento. Disattivando questa opzione, i messaggi inviati nella chat resteranno visibili.

  1. Apri la chat di WhatsApp.
  2. Tocca il nome del contatto.
  3. Tocca Messaggi effimeri.
    • Se richiesto, tocca Continua.
  4. Seleziona Disattivati.

Il nuovo Tool di gestione dei file archiviati: le novità

La seconda interessante novità è il nuovo strumento di gestione dei file archiviati da parte dell’applicazione.

Il nuovo strumento sarà disponibile nel sottomenu “Gestisci memoria” in Impostazioni / Archiviazione e dati e promette una gestione più chiara e semplice su cosa ha salvato il software nel vostro smartphone.

Al momento infatti WhatsApp raccoglie tutti i contenuti in un unica cartella e li visualizza in un unico posto, creando di fatto un po’ di confusione.

Con il nuovo strumento l’utente sarà in grado di individuare quali sono i file più grandi (quelli maggiori di 5 megabyte), quelli inviati più volte eccetera, e quindi sarà in grado di gestirli più facilmente.

Una funzione che permetterà all’utente di eliminare file non più utili salvaguardando la memoria interna del proprio telefono.

Fonte: Notizia Ufficiale

Lascia la tua opinione