WhatsApp manda in vacanza le chat archiviate

Silvia
18 Ott 2018

Nuovo aggiornamento in arrivo per WhatsApp, gli sviluppatori stanno lavorando per introdurre altre funzioni utili per gli utenti con il prossimo rilascio dedicato ad Android e iOS.

WhatsApp aggiornamento novembre

Arrivano tre novità, la modalità vacanza, chat silenziosa e account collegati, tutto per rendere più agevole e discreto l’utilizzo della piattaforma di messaggistica senza distrazioni da chat e notifiche non gradite.

Aggiornamento WhatsApp per Android e iOS

La modalità vacanza permette di silenziare le chat archiviate, in pratica con la versione che tutti utilizzano oggi, se un utente presente in una chat archiviata manda un nuovo messaggio, WhatsApp invia una notifica ed è nuovamente necessario archiviare la conversazione per non essere più disturbati, almeno fino al prossimo tentativo.

Il messaggio sarà comunque visibile all’interno della chat ma potremo visionarlo solo se realmente interessati, in alternativa la chat archiviata e i relativi messaggi potranno essere messi letteralmente in “vacanza” per il tempo desiderato, anche per sempre.

La seconda novità arriva per le chat che sono state rese silenziose, generalmente quelle chat frequentatissime dove gli utenti che messaggi a raffica durante tutta la giornata, con il nuovo aggiornamento non verrà mostrato nemmeno il badge, l’elemento che in ogni caso attira la nostra attenzione e rende necessario accedere alla chat per eliminarlo.

Infine, ma non meno importante, WhatsApp permetterà di collegare gli account di altre piattaforme per la condivisione. In questo caso sarà possibile condividere attraverso i social più famosi parti di testo o intere conversazioni, è stata trovata traccia ad esempio di un collegamento all’account Instagram, molto probabilmente per facilitare la condivisione diretta delle immagini ricevute in chat.

Queste nuove funzioni saranno fruibili con il prossimo aggiornamento previsto per novembre, in primis l’update sarà reso disponibile per i beta tester che potranno verificarne il corretto funzionamento sui dispositivi Android,  in seguito avverrà il rilascio pubblico destinato a tutti gli utenti

Altre informazioni a riguardo è possibile trovarle direttamente sul sito ufficiale degli sviluppatori WAbetainfo

 

Lascia la tua opinione