WhatsApp per Android supporterà le icone adattative (finalmente!)

Tommaso Lenci
7 Mar 2018

Nell’ultima versione beta di WhatsApp è stato individuato il pieno supporto alle icone adattative, che saranno sfruttabili se avete un Launcher compatibile.

WhatsApp icone adattative in arrivo

Sembra che l’ultima versione beta di WhatsApp per Android abbia finalmente introdotto una funzionalità che la comunità invocava da un bel po’ di tempo: le icone adattative.

WhatsApp supporterà le icone adattative: i dettagli

Infatti la versione 2.18.74 beta di Whatsapp per Android automaticamente modificherà l’aspetto circolare, quadrato, a goccia, ovale o a squirle della propria icona, a seconda dell’aspetto della altre icone utilizzate dal Launcher Android installato sul vostro smartphone.

In questa maniera l’icona della più famosa applicazione di messaggistica istantanea al mondo si confonderà e si adatterà al meglio nel design dell’interfaccia android che state usando.

Però va detto che per poter sfruttare le icone adattative dovete installare un Launcher Android che supporti tale funzionalità.

Infatti dovete installare sul vostro smartphone Android un Launcher alternativo come Nova Launcher, LawnChair, Action Launcher o Smart Launcher 5, tutte App che permettono di modificare e personalizzare le icone adattative a seconda del proprio gusto estetico.

Come provare le icone adattative della versione WhatsApp Beta 2.18.74?

Se avete uno smartphone Android con uno di questi Launcher già installati e volete provare la versione beta 2.18.74 di WhatsApp avete due alternative, prima di aspettare il rilascio ufficiale tramite il Google Play Store della versione finale.

La prima è quella di iscrivervi al programma beta dell’applicazione di messaggistica istantanea, visitando la pagina dedicata e ufficiale.

La seconda scelta è quella di scaricare il file APK di WhatsApp Beta 2.18.74 da quest’altro LINK.

Vi ricordo, per i meno informati, che per installare un File APK su Android dovete abilitare la spunta “origini sconosciute” nelle opzioni del menù sicurezza del vostro smartphone.

Basterà poi copiare il file APK sulla memoria del telefono e installarlo facendo click sull’icona dell’app individuata dal vostro file manager: niente di più facile!

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione