Wind ricarica: cambiamenti sul taglio minimo disponibile

Tommaso Lenci
7 Feb 2018

Cambiamenti in corso per tutti gli utenti Wind che vogliono effettuare una ricarica sulla propria sim telefonica: il taglio minimo disponibile infatti è variato.

Wind ricarica: addio a quella da 2 euro

Notizia breve ma interessante per tutti i clienti dello storico operatore arancione Wind.

Dopo circa 4 anni e mezzo Wind ha deciso di modificare il taglio minimo disponibile per effettuare una ricarica online presso i comuni servizi disponibili: il sito web ufficiale, l’applicazione MyWind e di recente l’applicazione Veon.

Wind Ricarica: ecco il cambiamento attivo da oggi 6 febbraio 2018

Infatti dal lontano ottobre 2013 il taglio minimo per una ricarica online era di 2 euro: da oggi 6 febbraio 2018 questo taglio minimo passerà a 5 euro.

Infatti dal sito ufficiale di Wind, dall’applicazione MyWind e dell’App Veon al momento questi sono i tagli disponibili per effettuare una ricarica online: 5, 10, 15, 25, 50 e 100 euro.

Fortunatamente l’operatore arancione non ha cambiato nessun’altra condizione per quanto riguarda la gestione della propria sim telefonica: infatti quest’ultima si rinnoverà automaticamente di ulteriori 13 mesi dall’ultima ricarica effettuata.

Possiamo affermare che la mossa dell’operatore arancione non sarà una notizia particolarmente felice per tutti coloro che erano abituati ad effettuare una ricarica da 2 euro per mantenere in vita una Sim telefonica a basso costo e poco utilizzata.

Vi ricordo che dal 5 marzo 2018 Wind passerà alla fatturazione mensile: ecco quali sono i cambiamenti ufficiali annunciati dall’operatore rosso sia per mobile che telefonia fissa in abbonamento.

Lascia la tua opinione