Xiaomi 12 sarà il primo con Snapdragon 8 Gen 1: le caratteristiche del chipset di Qualcomm

Tommaso Lenci
1 Dic 2021

Lo Xiaomi 12 sarà il primo smartphone con sistema operativo Android ad utilizzare il nuovo chipset top di gamma Snadpragon 8 Gen 1: ecco le caratteristiche più importanti di quest’ultimo.

Xiaomi 12 primo con Snapdragon 8 Gen 1

Sono ormai più di due anni che tra Xiaomi e Qualcomm c’è una partnership piuttosto importante.

Infatti l’azienda cinese è di fatto uno dei primi produttori di smartphone al mondo ad utilizzare in anteprima tutti i nuovi chipset top di gamma di Qualcomm.

Xiaomi 12 il primo smartphone Android con Snapdragon 8 Gen 1: in arrivo a breve

A breve, molto probabilmente a fine dicembre 2021, in Cina sarà presentato e commercializzato il futuro Xiaomi 12 che utilizzerà il nuovo Snapdragon 8 Gen 1 prima di tutti gli altri smartphone Anroid.

Non c’è ancora una data specifica a livello di giorno e orario, ma i rumors indicano che l’arrivo è ormai molto vicino.

Ma quali sono le novità introdotte da Qualcomm sul chipset top di gamma Snapdragon 8 Gen 1?

Processore e CPU

Lo Snapdragon 8 Gen è il primo chipset di Qualcomm ad essere prodotto con processo produttivo a 4nm e utilizzare la nuova architettura CPU ARMv9.

Le CPU sono caratterizzate da un prime core ad altissime prestazioni Cortex-X2 che funzionerà alla frequenza massima di 3Ghz.

A quest’ultimo vengono affiancati altri quattro core ad altre prestazioni Cortex-A710 che funzioneranno ad una frequenza massima di 2.5Ghz.

Per migliorare l’efficienza energetica ci saranno poi altro quattro core a basso consumo Cortex-A510 che funzioneranno al massimo a 1.8Ghz.

Secondo Qualcomm il nuovo Snapdragon 8 Gen 1 a livello di CPU offre prestazioni complessive superiori del 20% rispetto alla passata generazione Snapdragon 888.

Inoltre il consumo energetico pare sia stato ridotto addirittura del 30% grazie sicuramente al nuovo processo produttivo a 4nm.

Altro importante step in avanti del nuovo chipset 8 Gen 1 è la GPU Adreno di ultima generazione che offre prestazioni superiori del 30%, abbinate ad un risparmio energetico migliorato fino al 25% rispetto a quella dello Snapdragon 888.

Gaming e software AI

Qualcomm ha sviluppato il chipset per funzionare i tre modalità da Gaming: massime prestazioni, prestazioni bilanciate o risparmio energetico.

E’ stato sviluppato poi un software AI di ottimizzazione grafica chiamato Adreno Frame Motion Engine: permette di aumentare anche sensibilmente i frame rate consumando lo stesso livello di energia.

Lo stesso software permette di mantenere lo stesso livello di frame rate ma consumare meno energia.

Sono state implementate poi funzioni di rendering grafico come il rendering volumetrico e delle illuminazioni, la tecnologia Variable Rate Shading Pro che saranno implementati nei futuri videogames per smartphone.

Connettività e sicurezza

Lato connettività lo Snapdragon 8 Gen 1 utilizza un modem 5G X65 che supporta il sub-6 e l’mmWave, con prestazioni teoriche di picco fino a 10 Gbps.

Viene supporta anche l’aggregazione di portanti dedicate all’uplink.

La connettività Wireless del chipset comprende lo standard Wifi 6E e miglioramenti al Bluetooth 5.x come la riprodurre in streaming dell’audio CD Lossless tramite il Bluetooth LE.

Implementato poi il nuovo supporto al Bluetooth LE Audio che consente a una sorgente di trasmettere uno o più flussi audio a un numero illimitato di ricevitori, e sarà supportata anche la registrazione stereo insieme ai canali di voiceback.

Qualcomm ha poi migliorato anche la sicurezza a livello hardware dei nuovi chipset, introducendo la funzionalità Trust Management Engine.

Oltre allo Xiaomi 12 lo Snapdragon 8 Gen 1 arriverà sui prossimi smartphone top di gamma di vari produttori nel corso del 2022.

Lascia la tua opinione