Xiaomi estende la garanzia Europa sugli smartphone venduti da Gearbest e Banggood

Tommaso Lenci
28 Mag 2020

Si tratta di una rivoluzione interna a Xiaomi: l’azienda cinese ha ufficializzato l’estensione della garanzia Europa di 2 anni anche sugli smartphone venduti tramite Gearbest e Banggood.

Garanzia Europa 24 mesi di Xiaomi su smartphone Gearbest e Banggood

Oggi il sito di informazione GizChina.it, grazie a propri contatti all’interno dell’assistenza clienti di Xiaomi Mi Italia ha rilasciato una notizia bomba.

Xiaomi ufficializza al garanzia Europa di 2 anni anche sugli smartphone Cross-Border venduti da rivenditori cinesi come Gearbest e Banggood

Xiaomi ha deciso di estendere la garanzia Europa di 24 mesi su tutti gli smartphone “cross-border” ovvero dispositivi che non sono legati ad uno specifico paese.

Questo significa che di fatto tutti i dispositivi che godono della rom ufficiale Globale e IMEI “cross-border” anche se aquistati da rivenditori cinesi come Gearbest e Banggood godono della classica garanzia Europa di 24 mesi.

Come fare per verificare che lo smartphone acquistato abbia IMEI “cross-border” e quindi goda di 24 mesi di garanzia Europa da parte di Xiaomi?

Acquistato lo smartphone, dovete verificare l’IMEI tramite il portale ufficiale Xiaomi che trovate in questo LINK.

L’IMEI lo trovate nell’adesivo con il codice sul retro del dispositivo, sulla confezione, o immettendo il codice * # 06 # sulla tastiera del telefono.

Noi abbiamo provato ad inserire l’IMEI di un Redmi 5 Globale 2GB di ram e 16GB di rom acquistato tempo fa direttamente su Gearbest Italia e questo è il risultato:

Come potete vedere dall’immagine il modello in questione è classificato “Delivery address: CB” dove la sigla CB sta per “Cross-border”.

Di fatto questo dispositivo gode di 2 anni di garanzia Europa da parte di Xiaomi anche se acquistato in Cina da un rivenditore come Gearbest o Banggood.

Al momento sappiamo che questa nuova politica di garanzia è valida su tutti gli Smartphone “Cross-Border” con Rom globale e di marca Xiaomi, Redmi e Poco.

Sulla carta tutti i dispositivi venduti da questi rivenditori cinesi con Rom Globale dovrebbero essere “Cross-border”, mentre quelli con rom Cina NO. (ma la certezza non è assoluta).

Comunque prima di aprire la scatola basterà controllare il codice IMEI del dispositivo ed eventualmente contestare l’accaduto con il rivenditore (30 o 45 giorni di ritorno sono assicurati).

Come funziona allora la nuova garanzia Europa di 2 anni sugli smartphone “Cross-Border” di Xiaomi, Redmi e Poco?

Dato che avete acquistato uno smartphone Cross-Border da Gearbest o Banggood, non potete riportare lo smartphone ad un negozio o presso un centro assistenza Xiaomi.

Questa soluzione è valida solo per i dispositivi acquistati dal sito ufficiale o dai rivenditori certificati in Italia.

Per prima cosa chiamate il numero verde al 800690921 per comunicare l’IMEI del telefono per la conferma della garanzia.

Successivamente la gestione della garanzia per i dispositivi Cross-border si farà tutta online contattando il supporto online di Xiaomi Italia tramite l’email ufficiale: [email protected].

L’utente dovrà fornire informazioni dettagliate come IMEI, descrivere il problema riscontrato (immagini o video), fornire le proprie informazioni personali (indirizzo, numero telefono) e la prova d’acquisto (richiesta fattura elettronica da parte di Gearbest o Banggood).

Fornite le informazioni del caso, sarà Xiaomi a procedere al ritiro dello smartphone difettoso direttamente a casa vostra tramite corriere, e ve lo riporterà a casa riparato sempre tramite corriere.

Vi ricordo di guardare la nostra sezione OFFERTE per trovare nuovi dispositivi in promo venduti da Gearbest o Banggood che da oggi possono godere di questa nuova garanzia Europa 24 mesi!

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione