Xiaomi Mi 6X (Mi A2) è ufficiale: prezzo e caratteristiche

Tommaso Lenci
25 Apr 2018

Ufficializzato da poche ore in Cina il nuovo Xiaomi Mi 6X (Mi A2 internazionale?), uno smartphone Android che punta all’intelligenza artificiale per la multimedialità: prezzo e caratteristiche principali.

Xiaomi MI 6X (Mi A2) ufficiale

E’ arrivato, il nuovo Xiaomi Mi 6X (MI A2) è stato ufficializzato proprio oggi dall’azienda cinese durante un evento evidenziando come lo smartphone apporta miglioramenti prestazionali e un hardware superiore mantenendo prezzi sempre competitivi.

Xiaomi MI 6X (Mi A2) è ufficiale: ecco i principali dettagli da sapere

Le principali novità del MI 6X (che ripetiamo potrebbe essere il futuro Xiaomi MI A2 su scala internazionale), consistono nella nuova fotocamera posteriore a due sensori (tecnologia dual camera) che sfrutta l’intelligenza artificiale, e il chipset Snapdragon 660 per prestazioni hardware di tutto rispetto.

Multimedialità: doppia fotocamera con AI

Partiamo subito con la doppia fotocamera posteriore con AI: si tratta di un sistema con due sensori fotografici, il principale un Sony IMX486 da 12 megapixel con apertura lenti f/1.75 e grandezza pixel da 1.25 μm, e un sensore secondario Sony IMX376 da 20 megapixel con le stesse caratteristiche del primo.

Il sensore secondario entra in funzione per aiutare il sistema fotografico a scattare foto in scarse condizioni di luminosità e per foto ritratto di qualità più elevata.

La fotocamera dedicata ai selfie è invece da 20 megapixel, ed utilizza sempre il sensore Sony IMX376: aspettatevi quindi scatti ricchi di dettagli e di buona qualità generale.

Seguendo i trend di mercato, lo Xiaomi Mi 6X (Mi A2) supporta l’intelligenza artificiale che viene sfruttata nel comparto fotografico: riconosce infatti fino a 200 scene diverse e può elaborare fino a 12 diverse modalità ritratto.

Il software inoltre impara con il tempo e potrebbe fornire dettagli e sfocature migliori anche per i copricapo, il rilevamento dei volti e i gesti.

Altri dettagli sul resto dei componenti hardware

Il resto del comparto hardware prevede il chipset Octa-Core Snapdragon 660 (processori funzionati alla frequenza massima di 2.2 Ghz) abbinati alla GPU Adreno 512.

La memoria varia e ci sono 3 distinte scelte da parte del consumatore: il modello con 4GB di ram e 64GB di memoria interna, con 6GB di ram e 64GB di rom e infine 6GB di ram e 128GB di rom.

Il display dello Xiaomi MI 6X (Mi A2) è da 5.99 pollici, è un unità LCD IPS con risoluzione FHD+ 2160 x 1080 pixel in formato 18:9.

E’ presente lo scanner per le impronte digitali (posizionato sulla scocca posteriore) ma c’è pure la tecnologia per il rilevamento e sblocco tramite il volto.

Supportati ovviamente LTE 4G, Wifi, Bluetooth, e c’è la porta Usb Type C molto utile per la ricarica rapida della batteria.

Mi 6X utilizza una batteria da 3010 mAh che supporta appunto la ricarica rapida Quick Charge 3.0, contenuta in una scocca in alluminio spessa appena 7.6 mm per un peso complessivo di 166 grammi.

Dal punto di vista software è presente Android Oreo 8.1 con interfaccia personalizzata MIUI 9.5; c’è pure il supporto nativo a Treble, quindi lo smartphone avrà aggiornamenti più costanti e rapidi nel tempo.

Prezzi e colori

Il telefono inizierà la commercializzazione in Cina nelle colorazioni Cherry Pink, Flame Red, Sand Gold, Glacier Blue e Black, e il prezzo di vendita varierà a seconda del quantitativo di memoria montata.

La versione base da 4GB di ram e 64GB di rom ha un prezzo in Cina di 1599 Yuan, ovvero 210 euro al cambio attuale; la versione 6GB ram e 64GB rom costa 1799 Yuan (233 euro), mentre la versione 6GB ram e 128GB rom costa 1999 Yuan che fanno al cambio 260 euro.

Per la probabile versione internazionale Xiaomi Mi A2 aspettiamoci prezzi più elevati, ma sempre competitivi.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione