Xiaomi Mi Max 2 da 6.44 pollici con 6GB di ram in arrivo a maggio?

Tommaso Lenci
22 Feb 2017

Nuovi rumors affermano che entro la fine di maggio 2017 sarà presentato il nuovo Xiaomi Mi Max 2 con display da ben 6.44 pollici di diagonale.

Xiaomi Mi Max 2 rumors

Secondo quanto trapelato da alcune voci di corridoio provenienti dalla Cina, l’azienda Xiaomi sarebbe intenzionata a lanciare già il successore dell’attuale Xiaomi Mi Max, il phablet android con display estremamente grande e prezzo contenuto

L’informatore cinese tramite il sito di microblogging Weibo ha esternalizzato la probabilità che Xiaomi Mi Max 2 potrebbe essere annunciato già entro la fine di maggio di quest’anno.

Xiaomi Mi Max 2: i nuovi rumors sulle caratteristiche hardware

Da quello che è trapelato lo Xiaomi Mi Max 2 utilizzerà un display leggermente più grande del suo predecessore, passando dagli attuali 6.4 pollici ai futuri 6.44 pollici (molto probabilmente ci saranno ottimizzazioni nei bordi più sottili).

Al suo interno Xiaomi Mi Max 2 dovrebbe utilizzare il nuovo chipset di fascia medio alta Snapdragon 660 abbinato a ben 6GB di memoria ram e fino a 128GB di memoria interna.

Dato che il dispositivo ha un display piuttosto grande, l’azienda cinese monterà sulla seconda versione una batteria che dovrebbe aggirarsi intorno ai 5000 mAh.

La batteria potente si ricaricherà abbastanza velocemente dato che Xiaomi implementerà la ricarica rapida, molto probabilmente sfruttando le caratteristiche hardware e tecniche dei chipset sviluppati da Qualcomm (Quick Charge 3.0).

Ovviamente non ci sono certezze su quando e se Xiaomi lancerà sul mercato a maggio il nuovi Mi Max 2, dato che stiamo parlando unicamente di voci di corridoio e non di comunicati ufficiali.

Sta di fatto che attualmente lo Xiaomi Mi Max, che viene venduto in Cina a partire da 230 dollari americani ha già caratteristiche hardware interessanti, tanto che è stato recensito pure dati siti italiani anche se acquistabile solo d’importazione.

Vedremo se il nuovo prodotto arriverà così presto, d’altronde il mercato degli smartphone è in continua evoluzione e ormai ogni 6 mesi i cambiamenti del parco prodotti sono ormai una consuetudine.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione