Xiaomi Mi Mix 2S tra i primi a ricevere Android P? I rumors

Tommaso Lenci
30 Apr 2018

Secondo recenti informazioni Xiaomi Mi Mix 2S potrebbe essere uno dei primi dispositivi non Google Pixel a ricevere l’aggiornamento ad Android P; sul web già si trova una rom basata su Android 9.0.

Xiaomi Mi Mix 2S aggiornamento Android P

Un recente comunicato da parte di Xiaomi, che però sfortunatamente è stato cancellato qualche ora dopo, affermerebbe che il nuovo Mi Mix 2S potrebbe essere uno dei primi dispositivi in lista per ricevere l’aggiornamento ad Android P 9.0.

Xiaomi Mi Mix 2S secondo recenti informazioni avrà l’aggiornamento ad Andriod P molto velocemente

Ovviamente al momento non possiamo parlare di un aggiornamento alla release finale, molto probabilmente ci sarà una beta test basato sulla versione Android P (Dev. Preview), proprio l’ultima release rilasciata da Google nel mese di marzo 2018 per i Pixel e Nexus compatibili.

Questo comunque è il comunicato ufficiale che è stato poi cancellato: “Hei Mi MIX 2s users, We are overwhelmed indeed to announce, thats Mi Mix 2s is getting the Android P Preview very soon, as early as May 8th tentatively. It’s just an awesome news, right?

Da quello che si legge sembra che Xiaomi Mi Mix 2S dovrebbe iniziare a ricevere un possibile aggiornamento OTA con Android P, ripetiamo molto probabilmente per beta tester, già a partire dal 8 maggio 2018.

Però ribadiamo che trattandosi ancora di una versione del sistema operativo mobile di Google ancora in fase Dev Preview, la rom disponibile probabilmente renderà il telefono non funzionante al 100%, dato che si tratta di un primo test per ottenere feedback e implementare miglioramenti.

Inoltre c’è da dire che un membro del forum XDA Developers ha messo a disposizione il Link per poter scaricare il firmware con Android P per lo Xiaomi Mi Mix 2S, anche se come già detto si tratta ovviamente di una versione software tutt’altro che finale e non adatta per il normale consumatore.

Questa notizia comunque ci vuol far capire che Xiaomi, dato che ormai sta entrando a pieno titolo nel mercato Europeo e in Italia, voglia fare un ulteriore passo per conquistare i consumatori del nostro continente: lavorare su aggiornamenti rapidi alle versioni successive di Android.

Dato che al momento non ci sono dettagli ufficiali, il comunicato precedente è stato infatti cancellato, non ci resta che aspettare la data del 8 maggio 2018 per vedere se effettivamente Xiaomi intraprenderà la strada degli aggiornamenti rapidi per i suoi smartphone top di gamma.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione