Xiaomi Mi Mix Alpha con camera da 108MP ufficiale: più caro di un Galaxy Fold

Tommaso Lenci
24 Set 2019

Ufficializzato oggi in Cina il nuovo Xiaomi Mi Mix Alpha con fotocamera posteriore principale da 108MP e design bordeless innovativo: peccato il prezzo costa più di un Galaxy Fold.

Xiaomi Mi Mix Alpha ufficiale: più caro del Galaxy Fold

Tutti i fan Xiaomi sanno bene che l’azienda cinese svela tutte le sue tecnologie più innovative per la gamma MI Mix, e anche oggi è accaduto lo stesso con il nuovo Mi Mix Alpha.

Lo Xiaomi Mi Mix Alpha si presenta infatti con una tecnologia del display avvolgente, l’ultimo chipset di Qualcomm e il primo chipset fotografico per smartphone con sensore da 108MP.

Xiaomi Mi Mix Alpha le principale caratteristiche e il prezzo di vendita

Prezzo

Tuttavia tutte queste novità hanno un costo piuttosto importante, tanto che il Mi Mix Alpha ha un prezzo di vendita in Cina più elevato dell’attuale smartphone pieghevole di Samsung, il Galaxy Fold.

Il Galaxy Fold ha un prezzo di vendita di circa 1800 dollari americani, in Europa costerà sui 1800 euro, mentre lo Xiaomi Mi Mix Alpha sarà commercializzato a ben 19.999 Yuan che al cambio attuale fanno 2800 dollari ovvero 2500 euro.

Analizziamo prima le cose più comuni di questo Mix Alpha.

Processore e memoria

Al suo interno Xiaomi ha deciso di utilizzare il chipset Snapdragon 855 Plus, la versione potenziata dello Snapdragon 855.

Questo chipset viene affiancato da 12GB di ram e ci saranno 512GB di memoria interna a disposizione dell’utente, ma non ci sono slot per microSD.

Batteria

Il telefono viene alimentato da una batteria interna da 4050 mAh che supporta la ricarica rapida alla velocità massima di 40W via cavo.

Passiamo ora alle vere rivoluzioni tecnologiche del dispositivo.

Display avvolgente: rapporto display-scocca al 180%

La prima cosa che lo Xiaomi Mi Mix Alpha evidenzia è il display avvolgente, un pannello pieghevole che avvolge di fatto tutto il dispositivo e gli garantisce un rapporto display-scocca del 180%.

Sulla scocca superiore e inferiore troviamo bordi con cornici spesse appena 2.15 mm, mentre sulla scocca posteriore troviamo una striscia che contiene di fatto tutto il comparto fotografico principale.

I bordi essendo display sono sensibili alla pressione e possono visualizzare notifiche.

Non troverete ne fori ne classici altoparlanti nella scocca: il sensore di prossimità è ad ultrasuoni mentre l’audio fuoriesce dal display con la tecnologia “Display Acoustic Technology” ed è presente pure la palm rejection technology.

Il display posizionato nella parte posteriore della scocca racchiude tutte le funzionalità che sfruttano l’intelligenza artificiale, come la rilevazione di determinati scenari: chiamare un taxi, utilizzare i dispositivi Xiaomi a casa tramite la Mi Home, ottenere informazioni sull’itinerario di volo eccetera.

Questo pannello posteriore può ovviamente essere utilizzato dall’utente anche per scattare foto selfie tramite il comparto fotografico principale.

Xiaomi ha lavorato molto per rendere il suo nuovo Mi Mix Alpha molto resistente utilizzando un telaio principale in lega di grado aerospaziale, mentre la striscia posteriore per il comparto fotografico è il ceramica con aggiunta protezione in vetro zaffiro.

Multimedialità: fotocamera principale da 108MP

Dopo il display avvolgente, l’altro valore aggiunto dello Xiaomi Mi Mix Alpha è sicuramente il sensore principale da 108MP.

Si tratta di un sensore molto grande con dimensioni 1 / 1.33 che incorpora la tecnologia Tetracell, che gli permette di combinare 4 pixel in uno scattando foto di altissima qualità da 27MP.

Al sensore principale viene affiancato un sensore ultrangolare da 20MP con 117 gradi, mentre il terzo sensore è un teleobiettivo da 12MP.

Al momento lo Xiaomi Mi Mix Alpha non è ancora disponibile alla commercializzazione: infatti le vendite inizieranno solamente a partire dal mese di dicembre 2019.

Lascia la tua opinione