Xiaomi Mi Mix Fold ufficiale: lo smartphone pieghevole con lenti liquide 3X e chipset multimediale

Tommaso Lenci
30 Mar 2021

Ufficializzato il nuovo smartphone pieghevole Xiaomi Mi Mix Fold che introduce le innovative lenti liquide per ingrandimento 3X con chipset multimediale personalizzato.

Xiaomi MI Mix Fold ufficiale caratteristiche e prezzo

Alla fine Xiaomi dopo aver presentato la bellezza di quattro nuovi smartphone della serie MI 11 (MI 11 Ultra, Pro, MI 11i e Mi 11 Lite), la Mi Smart Band 6, ha introdotto un nuovo innovativo smartphone pieghevole.

Stiamo parlando del nuovo Xiaomi Mi Mix Fold che è un concentrato di innovazione tecnologica.

Xiaomi Mi Mix Fold: le principali caratteristiche e il prezzo di vendita (in Cina)

Display Pieghevole ed esterno: le caratteristiche

Di fatto il display pieghevole non sembra essere la parte hardware più eclatante del dispositivo, considerato le altre novità introdotte dall’azienda cinese.

Partiamo comunque dal display pieghevole, un unità OLED da 8.01 pollici di diagonale in formato 4:3 (quando è completamente aperto) con risoluzione nativa QHD+.

Si tratta come afferma la stessa Xiaomi, del display più grande attualmente disponibile su un qualsiasi smartphone pieghevole già presente sul mercato.

La grandezza del display pieghevole consente al software di attivare la modalità Desktop per sfruttare l’utilizzo di più finestre contemporaneamente.

Per tenere saldo il display pieghevole all’interno dello smartphone viene utilizzata una cerniera a forma di U che secondo quanto dichiarato da Xiaomi è del 27% più leggera rispetto alla concorrenza.

La cerniera promette di resistere per oltre 200.000 aperture/chiusure con un massimale teorico di 1.000.000.

Altre caratteristiche del display pieghevole consistono nella certificazione HDR10+ e Dolby Vision, un elevata precisione nel colore (DCI-P3) una luminosità standard di 600 nits e un picco massimo di 900 nits.

Oltre al display interno pieghevole, lo Xiaomi Mi Mix Fold possiede un display esterno con tecnologia Amoled da 6.52 pollici e risoluzione nativa 2520 x 840 pixel.

La risoluzione è giustificata dal rapporto di forma 27:9.

Il display esterno ha frequenza di aggiornamento a 90Hz, frequenza di campionamento tattile a 180Hz, supporta Hdr10+, Dolby Vision, luminosità tipica di 650 nits.

Comparto multimediale innovativo: lenti liquide, chipset dedicato, audio con quattro altoparlanti

Ma la vera novità tecnologia del Mi Mix Fold è la presenza di un comparto multimediale all’avanguardia costato in termini di sviluppo oltre due anni di ricerca e 140 milioni di Yuan (oltre 18 milioni di euro).

Per prima cosa è stato creato un chipset dedicato unicamente alla fotocamera, un chipset proprietario di Xiaomi che prende il nome di Surge C1.

Il Chipset Surge C1 esegue calcoli relativi agli algoritmi 3A, la messa a fuoco automatica, l’esposizione automatica, il Bilanciamento del bianco automatico.

Ma da sottolineare la presenza del tutto innovativa delle prime lenti liquide su un dispositivo mobile con teleobbiettivo.

Le lenti liquide sono composte da una pellicola flessibile riempita da liquido trasparente, che gli permette di cambiare forma come se fossero degli occhi umani.

Il nuovo teleobbiettivo offre un ingrandimento ottico 3X con lunghezza focale pari a 80mm, e sfrutta un sensore da 8MP.

Grazie alle lenti liquide con lo stesso obbiettivo è possibile effettuare scatti macro a 3cm di distanza con un ottima qualità, ed effettuare zoom ad oggetti a distanze elevate senza perdere qualità.

Il resto del comparto fotografico comprende un sensore principale da 108MP ISOCELL HM2 1/1,52″ con lenti 7P, binning 9-in-1 per pixel da 2,1 µm: non è presente l’OIS.

C’è poi una fotocamera Ultra Grandangolare da 13MP, campo visivo di 123º , con pixel da 1,12 µm (obiettivo f / 2,4).

Lato audio troviamo la bellezza di quattro altoparlanti ottimizzati da Harman Kardon, hanno una potenza massima del 40% superiori alla media degli smartphone con doppio altoparlante e godono di un audio spaziale 3D grazie ad un algoritmo software.

Chipset e Memorie: nuovo sistema di dissipazione a farfalla

All’interno dello Xiaomi MI MIX Fold troviamo il processore Snadpragon 888 abbinato a 12-16 GB di ram LPDDR5 da 3.200 MHz e a 256-512GB di memoria interna UFS 3.1

La dissipazione del chipset è affidato ad un nuovo sistema di dissipazione a farfalla che combina materiali come gel termico e strati multipli di fogli di grafite con un camera di vapore.

Tale dissipazione oltre a tenere sotto controllo le temperature del chipset Snapdragon 888, aiuta a dissipare il calore delle antenne 5G e del sistema di ricarica rapida.

Batteria e ricarica rapida

La ricarica rapida arriva a 67W via cavo e permette di caricare la batteria interna che è un unità da 5020 mAh (batteria divisa un due celle nominali da 2460 mAh).

Non è presente la ricarica wireless, e lo smartphone pieghevole si ricarica da zero a cento in circa 37 minuti.

Prezzi e disponibilità in Cina dello Xiaomi Mi Mix Fold

Lo Xiaomi Mi Mix Fold viene venduto in due versioni: una standard e una premium.

La versione standard ha retro con protezione Gorilla Glass 6 con trama in ceramica, mentre la versione premium ha una scocca posteriore rifinita interamente in ceramica con incisione laser e pulsanti volume e controlli d’orati.

Al momento lo Xiaomi Mi Fold è disponibile all’acquisto solo in Cina, con le prime unità che saranno spedite a partire dal 16 aprile 2021.

Per quanto riguarda il prezzo di vendita, si parte da 10.000 Yuan (circa 1.300 euro) per la versione base da 12GB di ram e 256GB di rom, fino ad arrivare a 16.000 Yuan (oltre 2070 euro al cambio attuale) per la variante 16GB di ram e 512GB di memoria interna.

Lascia la tua opinione