Xiaomi MI Note 10 Lite in arrivo: le differenze rispetto l’originale

Tommaso Lenci
13 Apr 2020

Lo Xiaomi Mi Note 10 Lite è stato certificato dall’agenzia americana FCC e dalla NBTC: ecco le presunte differenze hardware dalla versione base.

Xiaomi Mi Note 10 Lite rumors certificazioni

Oggi abbiamo la doppia certezza che Xiaomi sta lavorando al lancio commerciale di una versione LITE del suo Mi Note 10, il primo camera-phone dell’azienda cinese con fotocamera principale da 108MP.

Il dispositivo è stato infatti certificato prima dalla FCC (USA) e poi dalla NBTC (Thailandia) che ne hanno confermato di fatto il nome commerciale in Xiaomi Mi Note 10 Lite.

Xiaomi Mi Note 10 Lite le differenze riportate rispetto alla versione originale: cambiano le fotocamere

Sicuramente la versione Lite sarà un dispositivo più economico rispetto alla versione originale, ma la differenza di prezzo sarà dovuto anche ad alcuni cambiamenti hardware.

Il cambiamento principale sembra essere nel comparto multimediale.

La versione originale del Mi Note 10 Lite ha infatti una penta camera posteriore composta da questi sensori: 108MP + 20MP + 12MP + 8MP + 2MP.

Nella versione Lite i sensori avranno meno megapixel e quindi di fatto non verrà montato più il tanto discusso sensore principale da 108MP.

Sul modello Lite è infatti prevista sempre una penta camera posteriore ma con questi sensori: 64MP + 8MP + 8MP + 5MP + 2MP.

Oltre alla diminuzioni dei megapixel per singolo sensore fotografico posteriore, la versione Lite perderà pure l’autofocus laser.

Il resto del comparto hardware dovrebbe rimanere identico a quello del modello originale, ovvero:

  • Display curvo Oled da 6.47 pollici di diagonale con risoluzione nativa FHD+, formato 19:9;
  • Chipset Snapdragon 730G;
  • Supporto alla connettività LTE 4G;
  • Batteria interna da 5260 mAh con supporto alla ricarica rapida fino a 30W.

Lo Xiaomi Mi Note Lite uscirà sul mercato direttamente con Android 10 e interfaccia personalizzata MUI 11; vi ricordiamo che il Mi Note 10 originale è sempre fermo ad Android Pie 9.0, e attende l’aggiornamento che potrebbe arrivare a fine aprile inizio maggio 2020.

Ancora non sappiamo quando effettivamente lo smartphone sarà disponibile dal punto di vista commerciale a che prezzo di vendita.

Lascia la tua opinione