Xiaomi Redmi Note 7 è ufficiale: principali caratteristiche e prezzo

Tommaso Lenci
10 Gen 2019

Ufficializzato oggi il nuovo Xiaomi Redmi Note 7 che rispetto al Redmi Note 6 Pro migliora le prestazioni mantenendo di fatto un prezzo aggressivo: i dettagli.

Xiaomi Redmi Note 7 ufficiale

Oggi il ceo di Xiaomi, Lei Jun, ha introdotto al grande pubblico il nuovo smartphone di fascia media Redmi Note 7 che sulla carta sarà il successore dell’attuale Redmi Note 6 Pro già in commercio in Italia.

Xiaomi Redmi Note 7 è ufficiale: ecco le principali caratteristiche dello smartphone

Si tratta di una versione che migliora l’hardware del modello precedente: processore, multimedialità sono i principali punti di svolta.

Display e design

Lo Xiaomi Redmi Note 7 si presenta con un display LCD IPS da 6.3 pollici di diagonale con risoluzione FHD+ 2340 x 1080 pixel in formato 19.5:9.

E’ presente la tacca ma a forma di goccia, quindi decisamente meno invasiva rispetto al modello Note 6 Pro: il rapporto display-scocca sale all’84%.

La scocca anteriore è protetta da Gorilla Glass di quinta generazione; è presente pure vetro protettivo sulla scocca posteriore.

Il telefono ha un altezza di 159,21 mm, una larghezza di 75,21 mm e uno spessore di 8,1 mm per un peso complessivo di 186 grammi.

Processore e memoria

All’interno dello smartphone è stato utilizzato il chipset Octa-Core Snapdragon 660 abbinato a tre varianti di memoria: 3/32 GB, 4/64 GB, e 6/64.

E’ presente comunque lo slot per la microSD, quindi potrete espandere la memoria interna a vostro piacere.

Multimedialità

Lato multimediale lo Xiaomi Redmi Note 7 presenta un assoluta novità: ha infatti una doppia fotocamera posteriore con il nuovo sensore fotografico principale da 48 megapixel con apertura lenti f/1.8, PDAF, 1.6 micron di dimensioni pixel.

Quest’ultimo viene abbinato ad un secondo sensore da 5 megapixel che ha funzionalità dedicate agli effetti di profondità.

Il sensore da 48 megapixel sfrutta la tecnologia Quad-bayer filter, ovvero è in grado di compattare un immagine in 12 megapixel con grandezza pixel da 1.6 μm e di sfruttare l’HDR in tempo reale.

La fotocamera anteriore posizionata nella tacca a goccia nella parte alta del display ha invece un sensore da 13 megapixel, che permette anche il riconoscimento facciale.

Ovviamente anche il Redmi Note 7 sfrutta l’intelligenza artificiale per la multimedialità: il telefono è in grado di riconoscere fino a 27 scene predefinite (con 238 piccole variazioni all’interno) per la doppia fotocamera posteriore, e fino a 12 scene per la camera anteriore selfie.

Al momento lo smartphone è in grado di registrare video in formato FHD 1080 pixel a 60 fps, e in slow motion a 120 fps.

Per gli amanti della musica, confermiamo la presenza del jack da 3.5mm per le cuffie.

Batteria e connettività

Come sul Redmi Note 6 Pro viene utilizzata una batteria interna da 4000 mAh, che però a differenza del modello precedente sfrutta la ricarica rapida Quick Charge 4 grazie anche alla porta Usb Type C.

Nella scatola di vendita il Redmi Note 7 sarà abbinato con un classico caricabatteria da 5V, 2A, ma l’acquirente potrà acquistare anche un caricabatteria fino a 9V, 2A per una ricarica massima da 18W.

Secondo quanto fatto trapelare dal CEO Lei Jun, con il massimo livello di ricarica rapida il telefono si ricarica in circa 1 ora e 43 minuti da zero a 100.

A livello di connettività troviamo la connessione LTE 4G dual Sim, Wifi 802.11a / b / g / n / ac, Bluetooth 5.0, posizionamento GPS-AGPS-GLONASS-Beidou, c’è la porta ad infrarossi, lo scanner per le impronte digitali posizionato sulla scocca posteriore e come già detto la porta usb type C.

Sistema operativo

Come sistema operativo è già presente la versione Android Pie 9.0 che viene personalizzata dall’azienda cinese con la propria interfaccia MIUI 10.

Prezzo di vendita dello Xiaomi Redmi Note 7 (in Cina)

Ma veniamo adesso ai prezzi ufficiali del nuovo Redmi Note 7, al momento disponibili solo in Cina.

Il telefono verrà venduto nelle colorazioni Blue, Twilight Gold e Black a partire dal 15 gennaio 2019 ad un prezzo di listino in Cina pari a 999 Yuan per la versione 3GB/32GB ovvero poco più di 128 euro.

Il costo sale a 1199 Yuan per la versione 4/64GB, ovvero 154 euro, mentre la versione più costosa in assoluto (6GB ram e 64GB rom) ha un prezzo di 1399 Yuan che sono al cambio attuale circa 180 euro.

Ovviamente i prezzi per la versione dedicata all’Europa (Italia compresa) saranno decisamente più elevati, ma rimarranno prezzi sempre aggressivi in stile Xiaomi.

Fonte: Notizia Ufficiale (in cinese)

Lascia la tua opinione