Youtube pronto per lo streaming di canali TV? Ecco Unplugged

Tommaso Lenci
5 Mag 2016

Secondo recenti rumors Youtube, il sito di condivisione video, presto potrebbe presentare il proprio servizio di streaming TV, progetto Unplugged.

Youtube streaming TV

Google e Youtube potrebbero diventare molto presto uno dei principali distributori di contenuti nelle TV on streaming del futuro, attraverso un nuovo progetto chiamato Unplugged, che però sarà a pagamento.

Youtube presto arriverà Unplugged: cosa trasmetterà e quanto costerà?

Unplugged previo corrispettivo di un canone mensile (non è detto comunque che si potranno effettuare abbonamenti anche settimanali o per singolo evento) offrirà un servizio di qualità in streaming che permetterà la visione di contenuti provenienti da famosi canali TV specializzati.

Il servizio che dovrebbe partire nel 2017 (molto probabilmente all’inizio in pochi paesi selezionati come gli Stati Uniti), prevederebbe già l’adesione di importanti canali televisivi come NBCUniversal, CBS, Twenty-First Century Fox, e Viacom.

Sulla carta questi canali offrono già singolarmente un servizio a pagamento con tariffe base a partire da 20 dollari mensili: secondo le ultime informazioni, provenienti da Bloomber News, Youtube potrebbe offrire tutti questi canali in streaming TV ad un prezzo inferiore ai 35 dollari mensili.

Al canone mensile si potrebbero poi aggiungere altri canali o eventi speciali previo pagamento di una tantum o di un aggiunta al canone mensile, integrando i precedenti contenuti con nuove categorie specificatamente sviluppate per bambini, notizie e sport; comunque non si esclude che Youtube trovi altri sistemi per poter monetizzare al meglio tutti i servizi che potrà offrire con Unplugged.

Unplugged sarebbe un evoluzione naturale di Youtube RED, ovvero il servizio a pagamento del famoso sito di sharing video di Google che permette agli utenti di poter vedere in esclusiva nuovi video famosi o inediti.

In conclusione anche Google tramite Youtube inizierà a fare una concorrenza spietata ai nuovi servizi di streaming TV che si stanno sviluppando in questi ultimi mesi, come quello creato da Sony, sviluppati da Dish e Hulu e che Apple sta cercando di implementare il prima possibile sulla propria Apple TV.

Ovviamente per poter godere a pieno della streaming TV l’utente necessiterà di una connessione internet ad ultra banda, con almeno 30-50 mbit/s in download (fibra), per poter visualizzare anche i video trasmessi nel nuovo formato Ultra HD 4K.

Fonte: Notizia

Lascia la tua opinione