Samsung svela le novità del sensore BioActive sui Galaxy Watch 7 e Ultra

Tommaso Lenci
8 Lug 2024

Samsung ha fornito alcuni dettagli sugli aggiornamenti dei sensori sanitari per i prossimi Galaxy Watch 7 e Ultra: ecco quello che è stato svelato.

Galaxy Watch 7 e Watch Ultra miglioramenti sensore BioActive

Tra poco meno di 2 giorni saranno presentati ufficialmente al Samsung Galaxy Unpacked event del 10 luglio 2024 i nuovi smartwatch dell’azienda coreana.

Per conoscere un po’ meglio i prossimi orologi smart Samsung ha diffuso un video nel quale spiega le novità implementate nei sensori sanitari.

Samsung Galaxy Watch 7 e Watch Ultra: le novità applicate sui sensori sanitari

Il prossimi modelli Watch 7 e Watch Ultra implementano una versione aggiornato del sensore BioActive.

In generale questo permetterà agli orologi smart di avere misurazioni più accurate e complete rispetto all’attuale generazione di Watch 6 e precedenti, grazie alle nuove funzionalità di benessere predittive e preventive.

Tra le novità più interessanti troviamo  l’Advanced Glycation End Products (AGEs) Index.

Si tratta di un indicatore della salute metabolica e dell’invecchiamento biologico degli utenti: sono fattori che possono essere influenzati dagli stili di vita (alimentazione, attività fisica, consumo di prodotti non salutari come fumo e alcol).

Questo AGES permetterà di Sarà di monitorare il miglioramento della forma fisica man mano che l’utente cambia il proprio stile di vita nel tempo.

Tra i miglioramenti del sensore troviamo una revisione importante sull’utilizzo dei LED con colori diversi (blu, giallo, viola e persino ultravioletto oltre alle note luci verde, rossa e infrarossa) e del loro posizionamento.

La luce dei nuovi LED viene catturata dai fotodiodi di ultima generazione che sono stati migliorati: Samsung sostiene che i fotodiodi del nuovo sensore BioActive hanno prestazioni doppie rispetto ai diodi del vecchio sensore montato sui Watch 6.

Di fatto Samsung promette un monitoraggio più accurato della frequenza cardiaca, della pressione sanguigna, dell’ossigeno nel sangue, della qualità del sonno e del livello di stress.

Ad esempio la rilevazione e l’accuratezza della frequenza cardiaca in condizioni di allenamento intensivo è stata migliorata del 30%.

SEGUIMI SU FLIPBOARDFlipboard, su GOOGLE NEWS per le notizie, invece  Su Telegram per le Offerte e i Coupon

Lascia la tua opinione