Top 10 smartphone più veloci per AnTuTu: la classifica fino maggio 2021

Tommaso Lenci
5 Giu 2021

Torna in evidenzia la nuova classifica AnTuTu che mostra secondo il benchmark i 10 smartphone Android più veloci nella fascia top di gamma e in quella media.

Classifica AnTuTu smartphone android fascia media e top di gamma maggio 2021

Quali sono gli smartphone con sistema operativo Android usciti sul mercato entro maggio 2021 che hanno sulla carta le prestazioni migliori?

AnTuTu cerca di rispondere a questa notizia presentando la propria personale classifica sviluppata grazie al database della sua applicazione Benchmark.

La nuova versione AnTuTu 9 inoltre apporta nuovi test su GPU, CPU e Memoria per dare un risultato il più oggettivamente valido.

Smartphone Android Top di gamma: la classifica dei 10 dispositivi più veloci secondo AnTuTu

Partiamo subito dicendo che la classifica in questione comprende tutti i dispositivi, anche non globali, che quindi possono essere commercializzati anche in un unico paese (ad esempio Cina).

Come possiamo vedere dalla classifica, il Chipset Snapdragon 888 è il re indiscusso del Benchmark, dato che occupa tutte le prime 10 posizioni con smartphone di produttori diversi.

Il primo in classica è il nuovo Black Shark 4 Pro di Xiaomi che ottiene un punteggio complessivo di 830.022 punti medi.

Sul podio, al secondo posto è presente un altro dispositivo dedicato al Gaming, il Red Magic 6 Pro che si ferma a 829.900 punti.

Leggermente più distanziato al terzo posto c’è l’OnePlus 9 Pro con un punteggio interessante pari a 828.749 punti.

Scendendo dal podio, partendo dalla quarta posizione fino alla decima questi sono gli smartphone coinvolti:

  • Oppo Find X3 Pro con 824.451 punti;
  • Vivo X60 Pro+ con 819.738 punti;
  • Vivo iQOO 7 con 817.897 punti;
  • OnePlus 9 con un punteggio di 815.515 punti;
  • Asus Rog Phone 5 con 812.831 punti;
  • Realme GT con 812.697 punti;
  • Xiaomi MI 11 Ultra con 803.790 punti.

Ovviamente stiamo parlando di un Benchmark che non può rappresentare in maniera del tutto reale l’esperienza d’uso dell’utente, quindi prendete la classifica con il giusto distacco emotivo.

Classifica AnTuTu smartphone di fascia media: Xiaomi Mi 11 Lite 5G domina.

Più interessante, perché più varia dal punto di vista dei chipset utilizzata, è la classifica AnTuTu dedicata agli smartphone Android di fascia media.

Questa classifica ormai è padroneggiata solo dai recenti chipset di fascia medio-alta o alta con supporto alla connettività 5G.

Al primo posto troviamo lo Xiaomi Mi 11 Lite 5G che ottiene un punteggio medio di 530.646 punti grazie all’interessante chipset Snapdragon 780G che distanzia notevolmente la concorrenza.

Infatti al secondo posto con giusto 455.473 punti c’è il Redmi 10X 5G che utilizza il chipset Mediatek Dimensity 820U.

Al terzo posto compare invece iQOOZ3 con chipset Snapdragon 768G e 438.835 punti.

Passando dalla posizione numero quattro fino alla decima posizione, questi sono gli smartphone coinvolti:

  • Huawei Nova 8 Pro con chipset Kirin 985 e 438.835 punti;
  • Huawei Nova 8 (Kirin 985) con 435.575 punti;
  • Honor 30 con Kirin 985 e 434.827 punti;
  • Honor X10 con chipset Kirin 820 e 412.814 punti;
  • Redmi Note 9 Pro 5G (Snapdragon 750G) con 404.472 punti;
  • Oppo Reno5 5G (Snapdragon 765G) con 403.625 punti;
  • Redmi Note 9 5G (Dimensity 800U) con 398.213 punti.

Molto probabilmente entrambe le classifiche non varieranno di molto fino alla fine dell’anno, con l’arrivo a settembre-ottobre di nuovi dispositivi con magari chipset ottimizzati.

Fonte: Via

Lascia la tua opinione