OnePlus 10 Pro è ufficiale in Cina: tutto quello che sappiamo sulle specifiche e il prezzo

Tommaso Lenci
12 Gen 2022

Ufficializzato oggi in Cina l’OnePlus 10 Pro: ecco i dettagli ufficiali sul prezzo di vendita e le specifiche hardware principali.

OnePlus 10 Pro ufficiale in Cina prezzo e disponibilità

Come vi avevamo detto qualche giorno fa, in data 11 gennaio 2022 è stato ufficialmente presentato al pubblico cinese l’OnePLus 10 Pro.

Si tratta di una presentazione parziale: per prima cosa si parla solo del mercato Cina e non è stato annunciato neanche il modello 10 non Pro.

Sulla carta l’OnePlus 10 Pro e il modello 10 non Pro dovrebbero arrivare in Europa tra un paio di mesi: fine febbraio 2022 o inizio marzo 2022.

OnePlus 10 Pro principali caratteristiche hardware e prezzo di vendita in Cina

Display e design

Dal punto di vista del design il 10 Pro ha dimensioni pari a 163 x 73.9 x 8.55 mm, una scocca in alluminio e una rifinitura in vetro sul posteriore.

Al momento sono stati annunciati solo due colori: Volcanic Black ed Emerald Forest.

Il display è uno dei punti forte dello smartphone:

  • Pannello Fluid AMOLED da 6.7 pollici di diagonale e risoluzione QHD+;
  • Tecnologia LTPO 2.0 con frequenza di aggiornamento adattiva da 1 a 120Hz;
  • certificazione HDR10+, supporto per la profondità del colore a 10 bit, MEMC, sRGB e DCI-P3;
  • Tecnologia Dual Color Calibration: display calibrato a colori con livelli di luminosità alti e bassi.

Sotto il display è presente pure lo scanner per le impronte digitali.

Processore e memoria

Al suo interno l’OnePlus 10 Pro monta il chipset Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1 abbinato a 8-12GB di ram LPDDR5 e fino a 256GB di memoria interna con tecnologia UFS 3.1.

Per ottimizzare le prestazioni dello Snapdragon 8 Gen 1 sono state applicate due soluzioni:

  • migliorato il sistema di raffreddamento adesso con dimensioni pari al “55% delle dimensioni di un foglio di carta A4”, ovvero circa 340 cmq;
  • introdotta la funzionalità Hyperboost per l’overclock.

Multimedialità

Sulla scocca posteriore troviamo in alto a sinistra l’ambio modulo fotografico che comprende tre sensori:

  • Principale da 48 MP, Sony IMX789, con pixel da 1,12 μm, dimensioni da 1/1,43 pollici e apertura lenti f/1,8
  • Ultra Grandangolare da 50 MP, Samsung S5KJN1SQ03, FoV 150°;
  • Teleobbiettivo da  8MP, OmniVision OV08A19, con zoom ottico 3,3x.

Per quanto riguarda la fotocamera selfie, posizionata nel forellino in alto a sinistra del display, viene utilizzato un sensore Sony IMX615 da 32 MP con apertura lenti f/2.4.

La qualità audio è garantita dagli altoparlanti stereo.

Il software della camera sull’OnePlus 10 Pro godrà di alcune nuove funzionalità che permettono lo scatto di fotografie con profondità colori a 10Bit, e la modalità RAW a 12bit per uso “professionale” in collaborazione con Hasselblad.

Presente poi una modalità filmato, che consente agli utenti di regolare l’ISO, la velocità dell’otturatore e altre impostazioni durante la registrazione di video.

Non va dimenticato poi la modalità FoV di 150° per la camera Ultragrandangolare, e la modalità Fisheye.

Connettività e batteria

La batteria sul nuovo 10 Pro è un unità da 5000 mAh con supporto alla:

  • Ricarica rapida cablata SuperVOOC da 80 W
  • Ricarica rapida wireless AirVOOC da 50 W
  • Supporto per la ricarica wireless inversa

Lato connettività oltre al supporto al 5G, troviamo il Wifi 6, il chipset NFC, il Bluetooth 5.2, la porta USB Type C 3.1, il GPS etc.

Sistema operativo

In Cina l’OnePlus 10 Pro debutta sul mercato con Android 12 personalizzato dall’interfaccia ColorOS 12.1

La versione venduta in Europa invece dovrebbe debuttare con la OxygenOS 12.

Prezzo e disponibilità in Cina dell’OnePlus 10 Pro

Il nuovo smartphone verrà venduto in tre distinte varianti di memoria a questi prezzi di listino a partire dal 13 gennaio 2022:

  • base con 8-128GB al prezzo di 4699 Yuan (circa 650 euro attuali)
  • versione 8-256GB al prezzo di 4999 Yuan (circa 690 euro attuali)
  • top con 12-256GB al prezzo di 5299 Yuan (circa 33 euro attuali).

Ovviamente questi prezzi aumenteranno decisamente per il mercato Europeo nel quale vanno inserite tasse di importazione e IVA.

Lascia la tua opinione